Nessuno si era illuso dopo la vittoria, in casa, su Potenza e che arrivava dopo nove sconfitte consecutive che l’Everlast avesse svoltato e nessuno pensava di poter rompere la serie negativa di sconfitte fuori casa. E così è stato. L’Everlast è tornata a perdere ed a mostrare tutti i suoi limiti a Matera.

Sono ora sette le sconfitte fuori dal Mandela Forum per la squadra di Marco Rota e la classifica è sempre più difficile, tanto che l’ultimo successo lontano da Firenze risale, addirittura al 2 dicembre 2007: Potenza-Firenze 81-92.

La squadra di Miriello ha sempre tenuto in pugno il match ed è riuscita anche a contenere un pericoloso ritorno dei fiorentini verso la fine della gara. Ma il vantaggio di +11 è rimasto pressoché inalterato per gran parte della partita del PalaSassi. Il Matera, del resto, aveva bisogno di punti per non fallire la corsa ai play off promozione. L’Everlast, nonostante una buona partita di Stanic e di Liburdi, non è mai riuscita ad essere incisiva ed a recuperare in vista di questo difficile finale di stagione.

La classifica della serie B d’eccellenza vede, dopo ventidue turni, un trio al comando: Consum.it Siena, Pref. Pugliesi Brindisi e Banca Nuova Trapani a quota 32. Edilcost Osimo 30; Benacquista Ass. Latina 26; Bawer Matera ed Igea Sant’Antimo 24; FMC Ferentino 22; Bartoli Fossombrone 20; Mach 20 Potenza 18; Confcommercio Patti 16; Everlast Firenze 14; Original Marines Gragnano 12; Silver Porto Torres 6.