Archiviata anche l’ottava vittoria consecutiva, ottenuta nel derby dell’Appennino contro la Rari Nantes Bologna, le ragazze della Fiorentina Waterpolo si sono preparate per la lunga e importante trasferta nella vasca di Catania. Dopo i primi otto turni, infatti, le due squadre sono al comando della classifica, entrambe a punteggio pieno, e si affronteranno nel secondo turno infrasettimanale valido per la nona giornata di serie A1. La partita si gioca mercoledì 3 dicembre alle 19.30 nella Piscina Comunale Nasima di Catania e sarà trasmessa in diretta anche da Raisport.

“Quella che ci attende – ha commentato alla vigilia Gianni De Magistris – sarà una partita importante e difficile, ma non determinante, perché la stagione è ancora lunga e ci saranno i play-off da affrontare. Noi, comunque, ci siamo preparati molto bene e siamo pronti ad affrontarla nel migliore dei modi. Le due squadre si conoscono molto bene, dato che con Catania ci siamo già affrontati nelle ultime quattro finali; la partita sarà trasmessa in televisione da Raisport e spero che, com’è successo nei confronti precedenti, anche domani venga fuori un match appassionante.

In trasferta anche le Rarigirl. Furio Ferri è soddisfatto, ma chiede continuità di risultati e di gioco. Questo l’obiettivo del tecnico biancorosso alla vigilia del turno infrasettimanale che vede impegnate le Rarigirl alla piscina del Foro Italico (ore 15) contro la Pallanuoto Roma, fanalino di coda.
 “La classifica non inganni – dice Ferri – perché Roma è una squadra più forte di ciò che ha espresso finora. A mio avviso è molto più difficile che non con l’Imperia battuta sabato scorso. Certo che si tratta di una partita che possiamo giocarci alla pari. Alle ragazze ho chiesto ancor maggior convinzione e concentrazione e soprattutto più continuità. Vorrei evitare alti e bassi come in avvio di stagione”.
Per la trasferta di Roma Ferri deve rinunciare a Baffini (indisponibile). Al suo posto Ambra Guasconi.