venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniSportEverlast, nuovo stop a Fossombrone

Everlast, nuovo stop a Fossombrone

Everlast sconfitto a Fossombrone

-

La settimana scorsa, contro Brindisi, i ragazzi di Rota avevano dato del filo da torcere alla prima della classe. Contro il Fossombrone si sono limitati a fare da comprimari. Senza Monzecchi, squalificato, tutto si è fatto più difficile.

Il capitano, inizialmente fermato fino al 1° maggio in seguito all’espulsione subita domenica scorsa ha visto una riduzione di squalifica a due giornate. Anche a Rota, che in un primo momento gli era stata comminata una squalifica di due giornate, è stato graziato ed era presente in panchina. Alla fine Alessandro Abbio non ha giocato, per i soliti problemi al ginocchio ed anche Raffaele Camerini, annunciato alla vigilia, non è stato del match.

Infortunato Cohen, dentro il giovane Fabio Vignando, classe ’88 molto volenteroso ma poco incisivo. Con tutti questi guai era praticamente impossibile fare risultato nelle Marche. Assente, come accennato, a Fossombrone, e tutti lo hanno notato, Monzecchi salterà l’importantissima sfida di domenica prossima contro Gragnano, dodicesimo come l’Everlast a 7 punti, e rientrerà nell’ultima giornata della regular season contro il Ferentino. Sarà la partita con Gragnano a decidere il futuro dell’Everlast.

Firenze deve difendere assolutamente questo dodicesimo posto in classifica che le permetterebbe di disputare il primo turno di play out. Scivolare al penultimo posto (perdere, quindi, contro Gragnano) vorrebbe dire saltare il primo turno con conseguenze disastrose. Tornando alla sfida di Fossombrone, l’Everlast ha retto molto bene nel primo tempo, conclusosi col punteggio di 25 a 19 per il Fossombrone. Ha ceduto un po’ agli avversari nella parte centrale del match ma ha fatto un bel quarto tempo, col parziale di 23 a 9 che, però, non è servito a molto. Per i padroni di casa ottima partita per Houssam Gamal, autore di 29 punti e Francesco Berlati con 26.

Per l’Everlast, miglior realizzatore è stato Mauro Liburdi con 22 punti seguito da Costantino Cutolo con 16. La sconfitta è da dimenticare subito. Domenica l’Everlast si gioca il tutto per tutto con Gragnano.

Ultime notizie