Una partita che vale la pole position della classifica di serie A1 femminile. Importantissima per la griglia dei play off scudetto. Alle 15, presso la piscina Nannini, si ritroveranno di fronte la Giotti Fiorentina Waterpolo e l’Orizzonte Catania. Una sfida senza fine, visto che le due formazioni che hanno dominato in Italia e in Europa nelle ultime stagioni, si ritroveranno anche nella Final Four di Champion’s Cup. La partita di campionato, all’andata, finì per 6 a 5 per le siciliane. La Fiorentina, per ottenere la “pole” deve vincere con due gol di scarto. Questo perché la Fiorentina Waterpolo è in vantaggio per quanto riguarda la differenza reti ed una vittoria delle fiorentine porterebbe le due squadre a pari punti. “La squadra è carica ed al gran completo – ha commentato De Magistris – e siamo pronti ad affrontare questo incontro che ci vedrà opposti ad una squadra molto forte. Proveremo a vincere perché ci teniamo a chiudere la regular season in testa alla classifica, ma se dovesse andare male non comprometteremo niente. Del resto è soltanto una partita di pallanuoto”.

Molto importante anche il match maschile tra Rari Nantes Florentia e Nervi, valido per la ventiquattro giornata di A1. “Una partita da tripla che ci può garantire in anticipo i playoff – spiega Marco Risso alla vigilia della partita di Bellariva, alle 19.30 – anche perché il pareggio col Savona non ha cambiato granché le cose in classifica, ma ci ha dato una grande iniezione di fiducia. In questi giorni ho visto i ragazzi belli carichi e decisi a chiudere al più presto il conto”. Risso non nasconde le insidie: “Nervi è un’ottima squadra con un portiere paratutto, tre buoni stranieri e due centroboa importanti. Dovremo dare il massimo”. Totolici (naso rotto) sarà in vasca; solo ammonito Risso (espulso col Savona); Razzi e Di Fulvio prenderanno il posto di Borella e Gobbi.