venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniSportFusione Waterpolo e NGM

Fusione Waterpolo e NGM

Fusione Fiorentina Waterpolo e Firenze Pallanuoto

-

Pubblicità

Novità nella pallanuoto fiorentina. Si fondono Menarini Fiorentina Waterpolo ed NGM Firenze Pallanuoto. La nuova squadra che punterà, da subito, a riportare il tricolore in città si chiamerà NGM Firenze Waterpolo. L’epilogo era pressoché palese dopo l’addio di De Magistris alla Fiorentina. Il progetto si rincorre ormai da un anno ma entrambe le società hanno avuto più di un diverbio su come attuarlo.

 

Pubblicità

“Non basta lottare per i vertici della classifica e non riuscire mai a vincere lo scudetto” ha spiegato il vicesindaco Dario Nardella che ha suggellato l’accordo tra Fiorentina WP e Firenze Pallanuoto. L’obiettivo è creare, da subito, una squadra capace di poter tornare a lottare per lo scudetto. Sparisce, e dispiace, l’abbinamento con l’industria farmaceutica Menarini che aveva legato il proprio nome alla Fiorentina Waterpolo nelle ultime due stagioni. La multinazionale rimane, comunque, a disposizione e potrebbe rientrare in altri progetti. “Oggi si concretizza un progetto atteso da tempo – ha sottolineato il vicesindaco Nardella – Un progetto ambizioso che darà nuovo slancio alla pallanuoto femminile nella nostra città, frutto della lungimiranza delle due società e della consapevolezza che lo sport sta cambiando. Per Firenze due realtà in serie A1 rappresentavano dispersione di energie e risorse. La domanda che ci siamo posti è stata: ci accontentiamo di due squadre che ottengono buoni piazzamenti, ma non vincono niente? La risposta è certamente no. In virtù di questo anche nella città dei Guelfi e Ghibellini si è deciso di unire le forze in una fusione che rappresenta un punto di forza e non di debolezza. Per questo come Comune di Firenze abbiamo svolto un ruolo di garante in questa operazione ed esprimiamo soddisfazione per questo accordo che andrà accompagnato e supportato”.

Con questa nuova unica società si libererà un posto in A1 per una nuova squadra. La Fiorentina Waterpolo ripartirà, comunque, con tutte le ragazze più giovani, dalla serie B. La nuova realtà che si iscriverà al massimo campionato femminile di pallanuoto sarà guidata da una commissione composta da Cipriano Catellacci (presidente), Roberto Inches (vicepresidente) e dai consiglieri Leonardo Cecchi, Gianluca Mansani, Mario Vittorio Bigioli (team manager). Andrea Sellaroli, l’allenatore, potrà contare, per ora, su Ferrini, Biancardi, Repetto, Colaiocco, Olimpi, Barbara Schifter, Bosco e forse l’americana Gautschi (NGM) e su Harace, Lapi (l’unica Nazionale azzurra), Mila De Magistris, Masi e Giachi (Fiorentina). Abbandona Giulia Bartolini che, per motivi di lavoro, si trasferisce all’estero. Da valutare le altre situazioni così come il possibile acquisto di una nuova straniera. Alcune ragazze della Fiorentina come la capitano Daniela Lavorini o Francesca Corrizzato non sembrano rientrare nel progetto della nuova squadra. E’ probabile che alcune atlete possano trovare spazio con la Rari Nantes Florentia che milita in serie A2. L’unica certezza, al momento, è che Firenze vuol tornare protagonista in campo femminile.

Pubblicità

Ultime notizie