venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniSportLa Fiorentina WP cede al...

La Fiorentina WP cede al Rapallo

Fiorentina Waterpolo-Rapallo

-

De Magistris in panchina e l’assessore allo sport Nardella a bordo vasca a premiare Gigli, Abbate, Cotti e Frassinetti, le transfughe, per gli anni trascorsi con la calottina della Waterpolo a conferma che il dialogo tra amministrazione comunale e società è ripreso e che possibili novità positive sono in arrivo. Il Rapallo inizia subito bene anche grazie a tre rigori consecutivi assegnati dall’arbitro Taccini e tutti realizzati da un’impeccabile Biancone. La Fiorentina Waterpolo non demorde e ribatte con azioni in velocità. De Magistris torna ad urlare, a richiamare gli schemi, a rimproverare le sue ragazze quando sbagliano davanti alla porta difesa dalla Gigli.

Inutile sottolineare che l’emozione ha giocato brutti scherzi da una parte e dall’altra ma la Frassinetti, tra la fine del secondo tempo e l’inizio del terzo tenta, quasi da sola, con una tripletta di vincere la partita. Dal 4-3 siglato dalla Corrizzato si passa al 6-4 per le liguri ma il vigore espresso dalla squadra allenata da Sinagra subisce un black out e la Fiorentina ne approfitta con Mila De Magistris, Lapi e Casanova (7-6). La Fiorentina non riesce a chiudere la partita e subisce il recupero ligure nell’ultima frazione di gioco. Dopo il vantaggio della Biancone (9-10) la Waterpolo spreca malamente l’occasione di riportarsi in parità non sfruttando un rigore che la Biancardi tira alto sopra la traversa. Il Rapallo non perdona e allunga con Maggi ma la Giachi riporta a meno uno lo svantaggio delle padrone di casa. Sfruttando una superiorità numerica ancora la Biancone sigla il sesto gol personale e la dodicesima rete che regala i tre punti alle liguri.

“Troppi errori in difesa con la Harache che non si allenava da tre giorni per problemi alla schiena – commenta a fine gara De Magistris – mettiamoci poi il caso Lavorini e questo completa il quadro delle nostre difficoltà. Non abbiamo saputo amministrare la gara quando siamo passati in vantaggio”. Terza sconfitta consecutiva, infine, per la Rari Nantes Florentia a Bogliasco (13-11) con una seconda parte di gara da dimenticare.

Ultime notizie