sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniSportLa Fiorentina WP conquista la...

La Fiorentina WP conquista la vetta

Bogliasco-Fiorentina Waterpolo

-

Contro il Bogliasco arrivano i tre punti previsti per la Fiorentina WP grazie ad una vittoria 5-9 (parziali 0-2, 2-2, 2-1, 1-4) concretizzatasi soprattutto nell’ultimo periodo e, anche se il Rapallo ha vinto a Siracusa (11-7), l’Orizzonte Catania non si è presentato a Bologna per giocare la propria gara. Inevitabile sarà data la vittoria a tavolino ai felsinei (a norma di regolamento le etnee dovrebbero essere penalizzate anche di un punto ma difficilmente il Catania sarà ulteriormente punito) e quindi, dopo sette gare, c’è un terzetto alla guida della serie A1: Fiorentina Waterpolo, Rapallo e Orizzonte Catania con 18 punti.

 

Ma torniamo al match di Bogliasco. La Fiorentina parte subito bene ma subisce un pericoloso ritorno nei due tempi centrali tanto che prima dell’ultimo quarto la fiorentina è avanti di un solo gol (5-4) poi, negli ultimi otto minuti, la reazione gigliata e la giusta vittoria finale. “Ma abbiamo giocato male” commenta il tecnico Gianni De Magistris. “Una prestazione molto lontana rispetto a quella avuta a Padova. Abbiamo sbagliato troppo. Anzi, abbiamo sbagliato tutto lo sbagliabile, compresi due rigori. Ho dovuto far giocare anche la Casanova nonostante abbia ancora un dito rotto. Ha dato un grosso impulso alla squadra – continua De Magistris – dimostrando di essere una grande atleta”. I motivi di questo passo indietro della squadra? “Stiamo vivendo situazioni già vissute lo scorso anno. Le ragazze sono distratte da problemi che niente hanno a che fare con la pallanuoto”.

I problemi per la squadra Vice Campione d’Italia non sono finiti. Non solo ha dovuto assistere, impotente, al saccheggio del Rapallo che, nel corso dell’estate, ha acquistato quattro giocatrici che formavano la spina dorsale della squadra. Tante promesse attendono ancora di essere realizzate e si rischia, nonostante la leadership acquisita dopo questa giornata di dover vivere una stagione da protagonisti con l’incubo poi di non poter continuare l’attività ad alti livelli. Il campanello d’allarme suonato da De Magistris dopo la trasferta di Bogliasco impensierisce. Occorre ricreare un clima di tranquillità intorno a questa squadra che può ancora dare grandi soddisfazioni a Firenze.

Ultime notizie