martedì, 26 Ottobre 2021
HomeSezioniSportPronti. Attenti. Half Marathon!

Pronti. Attenti. Half Marathon!

Si scrive Vivicittà Half Marathon Firenze, si legge sport, solidarietà, ambiente. Domenica 3 aprile, tutti a correre! Per competere, per divertirsi o più semplicemente per stare insieme.

-

Si scrive Vivicittà Half Marathon Firenze, si legge sport, solidarietà, ambiente. Domenica 3 aprile, tutti a correre! Per competere, per divertirsi o più semplicemente per stare insieme.

LO SPORT E’ PER TUTTI. Quest’anno la maratona di corsa su strada, giunta ormai alla ventottesima edizione, vuole raggiungere e superare i 3.500 iscritti di ogni età, per una manifestazione che sarà, come vuole il principio fondante della Uisp (organizzatrice dell’evento), una grande festa di sport per tutti.

CORSA E ETICA. “Vivicittà – ha sottolineato il vicesindaco Nardella – conferma la grande tradizione del podismo nella nostra città. Si tratta di una classica che oltre all’aspetto sportivo racchiude in sé significati etici. Quest’anno poi farà parte integrante del programma della domenica ecologica”.

SOLIDARIETA’. Anche quest’anno la manifestazione sarà una grande festa di sport per tutti, con un’ attenzione speciale rivolta alla solidarietà internazionale grazie a una raccolta di fondi (un euro per ogni iscritto) per la realizzazione di un campo sportivo polivalente in Senegal e alla promozione dell’attività fisica fra i più giovani.

21 km. TROPPI? Non siete proprio allenatissimi? Un po’ di fiatone (o un po’ di pancetta) vi impediscono anche solo di immaginarvi a correre tutti i 21 km della gara agonistica? Nessun problema: per voi ci sono i 10 chilometri della gara non competitiva e il chilometro e mezzo della Tommasino Run per i bambini e le famiglie (a iscrizione gratuita). Tre percorsi previsti, quindi, tutti con partenza e arrivo da piazza Santa Croce.

AMBIENTE E SOSTENIBILITA’. Tante poi le iniziative all’insegna del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. La partnership con Publiacqua consentirà di utilizzare l’acqua di rete in tutti i punti di ristoro lungo il percorso eliminando le bottigliette di plastica, grazie anche all’utilizzo di speciali bicchieri in “mater-bi” (plastica vegetale ottenuta dal mais), smaltibile come rifiuto organico. Grande attenzione anche alla raccolta differenziata con Quadrifoglio che metterà a disposizione nell’area partenza/arrivo cassonetti per i rifiuti organici, plastica, alluminio e speciali raccoglitori lungo il percorso.

Per informazioni, iscrizione e percorso www.mediauisp.it

Ultime notizie