giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniSportQuinto anniversario per le Florence...

Quinto anniversario per le Florence Dragon Lady

Florence Dragon Lady

-

Una serata per ritrovarsi, trarre bilanci, guardare al passato, ma soprattutto al futuro, e dunque guardare ai sogni divenuti realtà e ai progetti che possono essere realizzati.
Sabato scorso, 12 febbraio 2011, le Florence Dragon Lady si sono ritrovate al Palagio di Parte Guelfa, per festeggiare il loro quinto anniversario. Era infatti il 14 febbraio 2006, giorno di San Valentino, quando nasceva a Firenze l’equipaggio di Dragon Boat chiamato Florence Dragon Lady, formato da un gruppo di donne operate di timore al seno, con l’appoggio del servizio ‘Donna come prima’, all’interno della sezione di Firenze della Lega italiana contro i tumori, della LILT e della Canottieri comunali Firenze. Una festa, quella di sabato scorso, con il patrocinio anche del comune di Firenze, della provincia di Firenze e del Coni provinciale, che, ha visto la partecipazione, oltre che di amici, famigliari e conoscenti delle donne in rosa fiorentine, anche di tantissime autorità che, hanno affollato i saloni della sede del quartier generale della Parte guelfa, negli anni di scontro con i ghibellini, da cui il nome.

LE VOCI DELLE AUTORITA’INTERVENUTE

“Sono contenta di questa occasione perché ritengo l’equipaggio delle Florence Dragon Lady una delle cose più simpatiche e belle di Firenze, una delle esperienze che tiene insieme la battaglia contro la malattia, lo sport e la voglia di stare insieme – ha detto l’assessore alle politiche sociali del comune di Firenze, Stefania Saccardi – Le Florence Dragon Lady rappresentano lo spirito dei fiorentini, quello di non abbattersi ed andare sempre avanti. Come comune ed amministrazione fiorentina, siamo orgogliosi che Firenze venga rappresentata da donne come voi, in Italia e nel mondo”. “Quest’anno ho pensato di dedicare il prossimo otto marzo alle donne che fanno sport – ha aggiunto Elisabetta Cianfanelli, assessore alle pari opportunità della provincia di Firenze – Le Florence Dragon Lady con mio orgoglio hanno accettato di partecipare a questo mio invito, e quindi la mia presenza è un piacere condiviso, che verrà presto ricambiato”.
A portare il saluto del Coni provinciale Firenze, il suo presidente, Eugenio Giani. “L’idea delle Florence Dragon Lady è cresciuta di pari passo con il mio essere ai vertici istituzionali sportivi a livello cittadino e provinciale – ha ricordato Giani – L’idea di unire una battaglia importante, al messaggio di lotta e speranza delle signore delle Florence Dragon Lady, si è rivelata vincente, e si è affermata a livello europeo e mondiale, con risultati ottenuti in campo sportivo,e  come immagine. L’affetto e la passione delle Florence Dragon Lady per la loro attività è diventata contagiosa per la città e per le donne che, si sono unite in questi anni. Una storia destinata a continuare, nel segno del successo, su ogni fronte”. Presenze importanti al Palagio di Parte Guelfa, a livello istituzionale sono state sabato scorso anche Giovanna De Palma, presidente della “Lions Firenze Ponte vecchio” ed Orietta Malvisi Moretti, rappresentante del Rotary Fiesole che, ha dato grande recentemente grande visibilità alle Florence Dragon Lady.

LE VOCI DELLA LILT E DELLE FLORENCE DRAGON LADY

Presenza importantissima, che ha testimoniato il legame fra le Florence Dragon Lady e la Lilt, è stata, nel corso delle celebrazioni di sabato scorso, quella della presidentessa dell’ente pubblico, sezione di Firenze, Ida Cipparone. “Come presidentessa della Lilt a Firenze, posso testimoniare come le Florence Dragon Lady siano testimonianza della carica di allegria e vitalità dell’organizzazione che mi vede al vertice- ha ricordato la signor Cipparone – In cinque anni questo gruppo è ‘esploso’, con qualche momento di difficoltà della Lilt nel seguirlo, visto la sua rapida ascesa. Oggi la Lilt sostiene le Florence Dragon Lady, con affetto e stima, ed auguro a queste signore di proseguire con le loro attività prestigiose, in modo da coinvolgere non solo la città, ma altri fronti in Italia ed in Europa”.
Dopo un rapido excursus sulla storia di questi cinque anni di attività delle Florence Dragon Lady, a cura del tecnico di questa squadra tutta al femminile- che ha nella Canottieri comunali la sede dei propri allenamenti- Alessandro Piccardi, accompagnato da una galleria fotografica messa in video da Cecilia Picchi, ha preso la parola una rappresentante della donne in rosa operate di tumore al seno. “Occasioni come queste servono per fare riflessioni ed operare speranze per il futuro – ha ricordato sabato sera, dal Palagio di Parte Guelfa Luigia Maggiore – Quando ci siamo ammalate di tumore al seno, la malattia ci ha colpito nel cuore e nell’anima, facendosì che noi diventassimo piu’ fragili. Poi, grazie ai medici ed ai famigliari, che nel loro diverso campo, ci hanno sostenuto e curato, abbiamo tirato fuori anche noi la nostra forza vitale e dandoci la mano, ci siamo riunite, messe insieme e, questo è stato l’inizio dell’avventura con il Dragon Boat. C’è voluto coraggio ma la forza reciproca ci ha permesso di ricominciare, riprenderci e rimuoverci, ed al ritmo del nostro tamburo, e’ ripresa la nostra vita. Mi vedo negli occhi delle mie compagne, e mi sento al sicuro, certa che, la nostra barca andrà sempre avanti. Le persone che ci hanno lasciato sono sempre con noi, nella nostra barca, pronta anche ad accogliere altre donne che vogliono far parte del nostro progetto. Vogliamo fare ancora di piu’ ed il meeting del prossimo mese di maggio è la testimonianza che il nostro messaggio di vita si diffonda come una barca che si muove verso il mondo, come un arcobaleno. Vogliamo che il nostro dolore abbia avuto un senso, e si possa rinascere, sinonimo quest’ultimo di apertura e condivisione verso gli altri”.

PROGETTI FUTURI ED APPUNTAMENTI DELLE FLORENCE DRAGON LADY.

Le Florence Dragon Lady parteciperanno il prossimo 8 marzo alla giornata organizzata dall’assessorato alle pari opportunità della provincia di Firenze, che quest’anno ha voluto coinvolgere le donne che fanno attività sportiva. Nello specifico le Florence Dragon Lady saranno presenti presso la Canottieri Firenze, al Ponte Vecchio dalle 15,30 circa del giorno 8 marzo, per portare la loro testimonianza e ospitare chi vorrà fare un giro sul drago. Nel corso della serata di sabato scorso al Palagio di Parte Guelfa è stato anche scoperto il logo del grande progetto in ponte per i prossimi 26, 27 e 28 maggio 2011 a Firenze, intitolato  ‘Florence Dragon Boat Pink Meeting 2011’. Il logo è stato realizzato dal Centro Prisma agenzia pubblicitaria Marcello Monnecchi di Firenze. Il ‘Florence Dragon Boat Pink Meeting 2011’ si propone di essere un incontro europeo sulla disciplina del Dragon Boat, organizzato dalla Lilt, sezione di Firenze con le Florence Dragon lady, che, vedrà coinvolti ‘equipaggi in rosa’ italiani, europei ed oltreoceano; un’occasione anche per lo scambio di esperienze fra le donne stesse, e di coordinamento fra coloro che affrontano professionalmente i temi della prevenzione, della cura della riabilitazione dopo il tumore al seno.

Ultime notizie