La formazione veneta reduce da un ottimo campionato, collocata subito dietro le pretendenti alla promozione, si è presentata a Firenze con una linea mediana di spessore con Lambrè proveniente dal Venezia e il sudafricano Eigner ex di Piacenza, tra gli avanti il neozelandese Sincock e l’ esperto Pavanello. Nelle file gigliate tanta attesa e determinazione per l’esordio nella nuova categoria. Partono bene i fiorentini ed è di Marcelo Segundo il primo sigillo della nuova stagione, ma dopo un calcio piazzato di Falleri è il veloce Gerotto a schiacciare in meta.

E’ in questa parte del primo tempo che i fiorentini si esprimo al meglio con due mete di splendida fattura: la prima di Lo Valvo che vola a raccogliere un perfetto calcio di Sordini in area di meta in mezzo a due avversari; la seconda con un’azione originata da touche, con una serie di passagi veloci in spazi strettissimi che portano Segundo a realizzare: 23 a 10 il finale della prima frazione.

Nella ripresa l’inserimento del mediano Lambré e un maggior ritmo obbligano i biancorossi a difendere: costretti in quattordici per il giallo di Sordini, i fiorentini subiscono una meta del mediano al 73°, contrastando la pressione avversaria fino al termine per un meritato successo.

Ovviamente soddisfatto il tecnico Ghelardi, pur nella consapevolezza che in questa stagione ogni gara sarà una battaglia: si riparte dalla grande determinazione del gruppo che ha difeso a denti stretti un risultato particolarmente importante.

Nella seconda giornata il derby con il Livorno anticipato a sabato 11 ottobre alle 16:00.