Dopo oltre 40 anni una squadra di volley del territorio fiorentino tornerà a giocare la Coppa dei Campioni. Sarà la Savino Del Bene Scandicci che giocherà al Mandela Forum le partite casalinghe della competizione continentale.

Il Girone di Champions League

Dalle urne di Budapest, città in cui il 2 novembre si è svolto il sorteggio, è emerso che la squadra scandiccese farà parte della Pool D insieme alle campionesse d'Italia dell'Imoco Volley Conegliano, le vincitrici dell'ultimo campionato tedesco del SSC Palmberg Schwerine le polacche del ŁKS Commercecon Łódź, seconde al termine dell'ultimo campionato del loro paese.

Le partite della Savino Del Bene al Mandela Forum, le date

Il cammino in coppa di coach Parisi e delle sue ragazze comincerà mercoledì 21 novembre alle 20.30 in casa della Imoco Volley Conegliano, mentre la seconda giornata, in programma per il 20 dicembre vedrà la Savino Del Bene Scandicci impegnata in casa al Mandela Forum (alle 20,30 contro il ŁKS Commercecon ŁÓDZ. Le altre partite (tutte alle 20,30) saranno il 23 gennaio 2019 contro il SSC Palmberg SCHWERIN ed il 20 febbraio contro il Volley Conegliano. Nel mezzo le trasferte in Polonia e Germania. Il nuovo regolamento della Champions League prevede 5 gironi all’italiana da 4 squadre.

Al termine delle sei gare complessive, le prime classificate e le migliori tre seconde accederanno ai quarti di finale. Da otto, le squadre resteranno quattro e si affronteranno in semifinale su gare di andata e ritorno. Le due vincenti si contenderanno in gara unica il trofeo. Gli abbonamenti per le tre partite casalinghe della Savino Del Bene Scandicci saranno in vendita dal 21 al 28 novembre mentre i singoli biglietti saranno disponibili dal 29 novembre.

Savino Del Bene Champions League Mandela Forum date partite volley

Foto: pagina Facebook Savino Del Bene Volley

L'allenatore

Fiducioso il coach della Savino Del Bene Carlo Parisi. “Credo che abbiamo le nostre chance e le verificheremo strada facendo. Sono squadre che non conosciamo bene e le stiamo valutando in questo momento. E’ un periodo dove abbiamo bisogno di lavorare e di conoscere le nostre potenzialità. Questa è una fase delicata del nostro percorso – aggiunge Parisi – e dobbiamo capire chi siamo. Voglio fare un in bocca al lupo a noi stessi ed a tutti quelli che ci seguiranno”.