sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniSportSfuma il sorpasso per la...

Sfuma il sorpasso per la Ngm. A Firenze vince il Rapallo

Ngm Firenze Waterpolo-Rapallo

-

Pubblicità
Sconfitta sfortunata per la NGM Firenze Waterpolo che viene battuta per 7-6 alla Piscina “Nannini” di Bellariva dalla capolista Rapallo. Una partita palpitante e ricca di emozione quella vissuta dalle fiorentine, che si sono dovute arrendere solo a cinquanta secondi dalla fine dell’ultimo quarto di gara. Eppure la sfida si era messa subito bene per le ragazze di mister Sellaroli, che nel primo quarto conducevano per 3-0 grazie alla doppietta di Ildiko Toth e alla rete del capitano Giulia Bartolini. Nel secondo e terzo quarto, poi, la reazione del Rapallo che ribaltava il match. Il secondo tempo era però tutto sommato equilibrato e si concludeva sul risultato di 2-1 per le liguri. Nel terzo le fortissime giocatrici di mister Sinatra si portavano sul 3-0 parziale grazie ai gol di Kisteleki, Rambaldi e Cotti. Un parziale da urlo per la NGM che però reagiva fino a trovare – nel quarto tempo – il punto del sei pari grazie ad una straordinaria Allegra Lapi, capace di recuperare palla e battere – a un minuto e diciotto secondi dalla fine – il portiere ligure Stasi. Ma la gara non era finita qui: capovolgimento di fronte e rigore per il Rapallo che la freddissima Kisteleki non sbagliava. Si concludeva così, sul risultato di 7-6, una gara comunque palpitante e ben giocata dalle biancorosse. Queste le parole di mister Sellaroli a fine gara: “Rapallo è sicuramente una grande squadra ed oggi lo ha dimostrato. Da parte nostra c’è amarezza per le tante occasioni sbagliate ma anche tanta fiducia per il prosieguo di questo campionato. Abbiamo giocato alla pari contro una delle più forti e siamo contenti. Volevamo, attraverso questa gara, misurare il nostro processo di crescita e devo dire che siamo soddisfatti. Rapallo è squadra di grande carattere e forza ma noi abbiamo dimostrato oggi di poterci stare tra queste squadre”. Dello stesso parere anche il Presidente della NGM Firenze Cipriano Catellacci: “questo, per noi, è solo il secondo anno di Serie A1. E dopo nemmeno due stagioni siamo a giocare alla pari contro squadre fortissime come il Rapallo. Siamo fiduciosi. Non dobbiamo mai dimenticarci da dove siamo partiti per capire dove possiamo arrivare”. Adesso, dunque, l’imperativo è dimenticare immediatamente la sconfitta e pensare alla prossima gara contro Ortigia. Una gara che tutta la NGM affronterà con la consapevolezza di essere una squadra sempre più in crescita.
 
NGM FIRENZE WATERPOLO – Gigli, Masi, Ferrini, Colaiocco, Schifter, Repetto, Bartolini 1, Bosco, Lapi 3, Olimpi, Giachi, Toth 2, D’Amico. All. Sellaroli.
RAPALLO PALLANUOTO – Stasi, Gragnolati 1, Zerbone 1, Kisteleki 3 (2 rig.), Queirolo, Bertora, Bonino, S. Criscuolo, C. Criscuolo, Rambaldi 1, Cotti 1, Frassinetti, Isola. All. Sinatra.
ARBITRI – Corelli e Gomez.
NOTE – parziali 3-0, 1-2, 0-3, 2-2. Uscite per limite di falli Colaiocco (F) e Giachi (F) nel terzo tempo. Gol decisivo su rigore di Kisteleki a 0’53” dalla fine. Superiorità numeriche: Firenze 1/8, Rapallo 2/8. Spettatori 300 circa.
Pubblicità

Ultime notizie