sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniSportVittoria del Valdarno Volley a...

Vittoria del Valdarno Volley a Casciavola

Casciavola-Valdarno Volley

-

Pubblicità
“Grazie ai nostri tifosi anche sabato sera sono stati incredibili”. Con queste parole scritte nel diario Facebook della squadra, il capitano Ilaria Ranieri ringrazia i propri sostenitori che si sono recati a Casciavola per assistere a una delle partite più intense del campionato. Un affetto da parte dei tifosi giustificato dal cuore di una squadra che non molla mai, che lotta fino all’ultima palla, fino all’ultimo punto. Il 3 a 2 esterno consente alle nerocelesti di conservare ancora qualche speranza play-off: Sabaudia dista sette lunghezze. 3 a 2 vitale, soprattutto, per puntare ancora al quarto posto, occupato in questo momento da San Mariano che sembra in caduta libera. Coach Biagi conferma il sestetto di domenica: Ranieri in regia, s1 Puccini, s2 Mancuso, Miola opposto, Agresti libero e le due centrali Ambrosi e Tani.
La partita inizia sotto gli attaccanti incessanti di Puccini. Capitan Ranieri capisce la giornata straordinaria della schiacciatrice e la serve con continuità. Casciavola non reagisce e i primi due set scorrono con il Valdarno Volley padrone del parquet. Bene a muro, in difesa e battuta. Il sipario del terzo set si apre con Menicucci abile a mischiare le carte: dentro De Bellis al posto di Villani e Toni in cabina di regia, fuori Torrini. Purtroppo il match cambia volto. Casciavola prende fiducia e inizia a mettere palloni pesanti in terra. Le fiorentine sembrano stordite ma riescono a rimanere incollate alle avversarie grazie a degli ottimi attacchi di Miola, Puccini e Tani. Purtroppo ancora una volta i vantaggi sono fatali al Valdarno Volley: 27 a 25 e partita riaperta. Il derby si accende, il Valdarno si spegne. Non serve nemmeno il cambio Mancuso-Rondini. De Bellis è incontenibile, Zuccarelli mette a terra una percentuale altissima di alzate. Il quarto parziale è un monologo di Casciavola, come l’inizio del tie-break. Sul 14 a 10, infatti, la partita sembrava compromessa poi Ranieri nell’attacco a due trova in Puccini e Tani le armi vincenti. Missili di Puccini e giocate intelligenti di Tani la chiave della partita. Vince Il Valdarno Volley, precisamente vince il cuore del Valdarno Volley. Comunque andrà la stagione sarà un successo.
 
Ct Maceri Casciavola – Valdarno Volley 2 a 3 (22 – 25, 19 – 25, 27 – 25, 25 – 22, 14 – 16)
Valdarno Volley: Gineprini 1, Ranieri 3, Ambrosi 14, Miola 13, Degli Innocenti n.e, Agresti l, Puccini 24, Mancuso 6, Simoni, Rondini 4, Tani 17. All. Biagi. 2° Nigi
Casciavola: Zuccarelli 26, Bacciottini 1, Villani 7, Torrini 4, Castellano 6, De Bellis 19, Toni 5, Ricoveri l2, Guidi n.e., Ruffini 3, Bresciano l1, Bellettini 9. All. Menicucci. 2° All. Ficini
1° Arbitro: Sandro Colosseo
2° Arbitro: Francesco Sultani
Pubblicità

Ultime notizie