venerdì, 10 Luglio 2020
Home Sezioni Storie A Firenze il crowdfunding #SostieniUnInfermiere

A Firenze il crowdfunding #SostieniUnInfermiere

Un aiuto concreto a chi lotterà in prima linea negli ospedali. Parte una campagna di solidarietà, affiancata a un'iniziativa sui social per chiedere a tutti di contribuire

-

Una raccolta fondi per dare un aiuto economico ai 700 infermieri che entro fine marzo arriveranno a Firenze per far fronte all’emergenza coronavirus: la campagna di crowdfundig “Sostieni un infermiere” è stata lanciata dalla Fondazione Claudio Ciai, con il sostegno della Fondazione CR Firenze, che raddoppierà le donazioni fatte dai cittadini, una volta raggiunto il traguardo dei 20mila euro. E per contribuire basta un click, perché è necessario restare a casa, ma possiamo fare la nostra parte anche a distanza.

Emergenza coronavirus a Firenze: le donazioni per gli infermieri

Il crowdfunfing è stato ideato per dare una mano concreta agli infermieri provenienti da tutta Italia che dovranno affrontare improvvisamente spese extra per vitto e alloggio, in una città come Firenze in cui molti alberghi sono ormai chiusi per il crollo del turismo a seguito dell’allerta coronavirus.

L’appello per una mobilitazione dal basso era stato lanciato nei giorni scorsi da numerosi soggetti fra cui il Comune di Firenze, impegnato a cercare soluzioni abitative, coinvolgendo anche associazioni di categoria come Confindustria, Federalberghi e Assohotel, oltre alla Diocesi e ai normali cittadini. Molti proprietari di Bed and Breakfast e di appartamenti Airbnb hanno dato disponibilità gratuita di posti letto, ma non è bastato.

A cosa servirà la raccolta fondi

La campagna vuole assicurare a ogni operatore sanitario un contributo economico che servirà in questa prima fase iniziale. L’intero ricavato di #Sostieniuninfermiere andrà all’Ordine Interprovinciale delle Professioni Infermieristiche di Firenze e Pistoia. Appena saranno raggiunti i 20mila euro, la Fondazione CR Firenze ne devolverà altri 20mila.

Sostieni un infermiere, come contribuire

Le donazioni, un gesto concreto per chi lotta in prima linea contro il coronavirus anche a Firenze, possono essere fatte online sul sito Gofundme, ma gli organizzatori della raccolta fondi hanno anche lanciato un’iniziativa sui social per promuovere il crowdfunding. Il meccanismo è semplice, basta diffondere il messaggio tramite 5 “nomination”, taggando sui canali social persone o organizzazioni, utilizzando l’hashtag #SostieniUnInfermiere e scrivendo lo slogan dell’iniziativa: “A Firenze la solidarietà si diffonde più veloce del virus!”.

Ultime notizie

Guida 2020 ai locali estivi di Firenze, per drink e musica all’aperto

Sono meno, ma sono aperti: ecco i bar e gli spazi open air per trascorrere l'estate 2020 tra musica, buon cibo e divertimento (in sicurezza). Dal lungarno fino al centro passando dalla periferia

Stato di emergenza, arriva la proroga: cosa comporta

Ci sarà la (scontata) proroga dello stato di emergenza: quando finisce e cosa comporta? Ecco cosa prevede la legge

Treno gratis per chi ha 18 anni: in Toscana il “regalo” di agosto

Come funziona l'iniziativa per chi compie la maggiore età. Un mese di spostamenti gratis sui convogli regionali, ma attenzione, va richiesta una card

F1, GP Mugello: biglietti per il pubblico o Formula 1 a porte chiuse?

Per la prima volta il circus sbarca sul circuito toscano e festeggia le mille gare della Ferrari, la padrona di casa