Galeotta fu una paperella regalata da un amico. Gialla, con gli occhi dolci e… vibrante. È stato un sex toy a incuriosire Samatha, 28 anni. È la prima consulente della “Valigia Rossa” a Firenze, in ordine di tempo: dal 2011 con un pesante trolley rosso, gira di casa in casa, incontra ragazze e signore per 2 ore e mezzo di “lezione” sul benessere sessuale. “Con la paperella, in gergo si chiama rubber duckie, ho scoperto un mondo colorato fatto di oggetti di design e molto eleganti”, racconta.

La ragazza dalla Valigia Rossa

L’idea è nata in Spagna (là si chiama La Maleta Roja) ed ha presto spopolato anche da noi. Adesso La Valigia Rossa è un’azienda a tutti gli effetti italiana.  Succede un po’ come per le dimostrazioni a domicilio di aspirapolvere: c’è un’azienda “madre” (www.lavaligiarossa.it) e tante consulenti, 4 per Firenze e Toscana, 90 in tutta Italia.

Senza arrossire

In questo caso però si parla di sesso, senza peli sulla lingua. Da donna a donna. Samantha – “come quella di Sex and the City: non è un nome d’arte, me lo chiedono tutti”, dice ridendo – non è una semplice venditrice porta a porta. Si definisce “consulente del benessere sessuale”, dà le dritte giuste per vivere al meglio le relazioni tra le lenzuola e propone “gadget” per stimolare l’intesa.

Come funziona

Le clienti, gruppi di una decina di amiche, la chiamano direttamente. “Il passaparola funziona tanto”, assicura. Poi viene fissato un appuntamento nella casa messa a disposizione da una delle interessate e infine c’è la consulenza. Si va dalle ventenni, fino alle lady over 60: Samantha incontra 40 donne al mese e le richieste sono in crescita.

 

Le riunioni della valigia rossa a Firenze

“L’atmosfera è distesa, si fanno due chiacchiere tra amiche di fronte a un tè – spiega – pian pianino iniziamo ad affrontare i vari temi legati alla sessualità, alla salute alla relazione di coppia”. Al termine, a turno e in privato, ogni partecipante può fare le sue domande personali alla consulente. Orgasmo, punto G, come risvegliare la libido dopo tanti anni di convivenza: i quesiti sono di tutti i tipi. “Molte persone si vergognano a fare domande al proprio ginecologo o al medico – continua Samantha – noi siamo un tramite, diamo consigli e indirizziamo le persone agli specialisti”.

Il contenuto della valigia rossa

Ma cosa mai custodisce il bagaglio d’ordinanza? “Il mio peserà sui 24 chili”, sospira. Le è stato consegnato dopo una serie di corsi e dopo i colloqui con la sessuologa della Valigia Rossa. Dentro ci sono petali di rosa, candele, oli per massaggi e commestibili, lingerie, preservativi maschili e femminili, oral safe, giochi erotici per lei. “Stiamo molto attente ai materiali, anallergici e senza sostanze nocive – precisa – per questo le donne spesso non si fidano a comprare su internet”.

I maschietti, I più spendaccioni

Ma le riunioni della Valigia Rossa non sono for women only, alcune arrivano accompagnate dal loro partner. “Gli uomini sono quelli che comprano di più e fanno un gran numero di domande”. L’articolo più gettonato? Dragon, una lozione a base naturale, un vasodilatatore che dona piacere all’uomo ma – assicura l’esperta – anche alla donna.