sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniArte & Cultura''Ai que saudade'', a Firenze...

”Ai que saudade”, a Firenze tira aria di Brasile

In mostra al salotto artistico di via Pandolfini la prima personale dell'artista brasiliana Dirce de Lourdes Romao.

-

Colori vivaci e squillanti per raccontare la malinconia del Sud America. E’ “Ai que saudade!”, la prima personale dell’artista brasiliana Dirce de Lourdes Romao, in mostra da giovedì 24 maggio fino al 3 giugno al nuovo salotto d’arte di via Pandolfini a Firenze.

LA MOSTRA. La mostra raccoglie trenta opere pittoriche per un originale percorso psico-pittorico, dove la solitudine e la famiglia, gli affetti, il gioco e la joy de vivre sono dipinti con linguaggio fresco, diretto e immediato.  All’inaugurazione, in programma il 24 maggio alle 18.30,  sarà presente lo storico dell’arte Silvia Malaguzzi e la curatrice della personale, l’artista Francesca Vannini.

LA MUSA FRIDA. Dirce de Lourdes Romao trova dei riferimenti illustri nel mondo pittorico della pittrice messicana Frida Kahlo. L’artista, guidata dalla necessità di curare una malinconia profonda e lacerante, trova nella pittura un convincente sbocco espressivo. Nelle sue opere si scorgono frammenti di una vita vera e intensamente vissuta, fatta di solitudine, di conflitti familiari, di disavventure, che Lourdes restituisce agli occhi degli spettatori con energia positiva e l’allegria tipica dello spirito brasiliano.

Ultime notizie