mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniArte & CulturaAll'OperaFestival è di scena l'invisibile

All’OperaFestival è di scena l’invisibile

Acrobati, illusionisti e funamboli che volteggiano sospesi nel vuoto, sotto gli occhi increduli degli spettatori. Dal 25 al 28 luglio, al Giardino di Boboli torna la magia de Le Cirque invisible.

-

Pubblicità

Acrobati, illusionisti e funamboli che volteggiano sospesi nel vuoto, sotto gli occhi increduli degli spettatori.

LO SPETTACOLO. Dal 25 al 28 luglio, al Giardino di Boboli torna la magia de Le Cirque invisible, uno spettacolo che dal 1971 ha incantato il pubblico e la critica di tutto il mondo grazie all’abilità di due artisti straordinari, soli sul palco.

Pubblicità

L’ILLUSIONISMO. Victoria Chaplin e Jean Baptiste Thierrée sono gli acrobati, i fantasisti, i prestigiatori, i clown, i musicisti di questo circo. Lei, sempre più perfetta, danza sulla corda tesa, si lancia in volteggi mozzafiato con le funi, cavalca ippogrifi di sedie, si trasforma in una magnifica donna-orchestra, eseguendo uno stupendo concerto con bicchieri, tegami e cucchiai. Insieme fanno comparire animali dal nulla, trasformando l’irreale in reale.

Le_cirque_invisible1L’INCANTO. Un circo perfetto, ma solo immaginato. Nell’epoca del 3D e dei grandi effetti speciali, Le Cirque invisible riesce a dar vita a uno spettacolo straordinario e a incantare grandi e piccoli, con un’arte semplice, fatta di stracci e precisione.

Pubblicità

INFO. Per ulteriori informazioni e per acquistare i biglietti, visita il sito www.festivalopera.it.

Pubblicità

Ultime notizie