mercoledì, 12 Agosto 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Ancora cantori per Dante

Ancora cantori per Dante

Tante le richieste arrivate da parte dei cittadini per essere protagonisti, a maggio, della grande lettura in simultanea della Divina Commedia in città: per questo motivo, sono state organizzate altre selezioni. L'appuntamento è giovedì 12 febbraio, dalle 17 alle 20, al Teatro Cantiere Florida.

-

Ancora un’opportunità per essere selezionati per leggere Dante in pubblico. Non tutte le persone interessate a diventare un “cantore”, infatti, hanno potuto presentarsi la settima scorsa alle iscrizioni per partecipare alla quarta edizione di “All’improvviso Dante, 100 canti per Firenze”, ed essere così protagoniste, il prossimo maggio, della grande lettura in simultanea della Divina Commedia a Firenze.

Ma niente paura, perchè Cult-er, promotore dell’iniziativa – organizzata nell’ambito del Genio Fiorentino, in collaborazione con la Provincia di Firenze – ha deciso per questo motivo di organizzare un altro pomeriggio di selezioni. L’appuntamento è giovedì 12 febbraio, dalle 17 alle 20, al Teatro Cantiere Florida (via Pisana 111/r).

Ultime notizie

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana: la guida completa al voto

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Elezioni 2020: i candidati in Toscana alla carica di presidente della Regione

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi e la biografia

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (12 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione