giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniArte & CulturaArtigianato e Palazzo: nel giardino...

Artigianato e Palazzo: nel giardino Corsini si celebra l’hand made / FOTO

Torna l'appuntamento con l'artigianato di qualità nella bellissima cornice del Giardino in via della Scala. Tra esposizioni, sculture site specific, laboratori e stand selezionatissimi.

-

Molteplici iniziative per la tredicesima edizione di Artigianato e Palazzo, appuntamento con i segreti del fatto a mano a Giardino Corsini.

LA GRANDE SCULTURA NATURALE. Fino a domenica 13 maggio sarà visibile la spettacolare istallazione di cappelli sotto la Loggia del Buontalenti di Giardino Corsini realizzata dal Consorzio “Il cappello di Firenze”. Il viale centrale di Giardino Corsini ospiterà un’altra straordinaria scultura: Vulcano punto due una colossale installazione floreale realizzata da Emy Petrini. La struttura, 3 metri di diametro e 3 di altezza, formata da circa 1300 rami di Comus di colore rosso e culminante con uno “zampillo” di 150 gladioli rosso fuoco, andrà a fondersi perfettamente con le opere d’arte antica e le bellezze naturali del parco.

I LABORATORI. Domani, dalle 11 alle 17 si terranno i laboratori Artigiani in famiglia organizzati da Museo Horne, in collaborazione con OmA, Osservatorio dei Mestieri d’Arte, e Officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella, che proseguiranno anche domenica 13 maggio. I laboratori, a ingresso gratuito senza necessità di prenotazione, si svolgono nell’androne di Palazzo Corsini e si rivolgono a tutte le famiglie con bambini e ragazzi di età compresa fra gli 8 e i 13 anni che vogliono apprendere le tradizionali tecniche artigianali. I partecipanti potranno mettersi alla prova cercando di riconoscere alcuni profumi o realizzando biglietti profumati con materie prime naturali, le stesse che da 400 anni sono alla base della qualità dei prodotti dell’Officina di Santa Maria Novella.

{phocagallery view=category|categoryid=414|limitstart=0|limitcount=0}

LA MOSTRA. Alle ore 16.00 inaugurazione della mostra I protagonisti del blog oma ventiquaranta di Juri Ciani. Juri Ciani ha concentrato il suo lavoro di quest’anno sui giovani artigiani emergenti protagonisti del blog OmA VentiQuaranta promosso da OmA, Osservatorio dei Mestieri d’Arte, per valorizzare il lavoro di artisti che riescono a coniugare le antiche tradizioni del fatto a mano con le nuove tecnologie.

I VOLTI DI ORAFI, PITTORI & CO. Nell’Orto delle Monache fino a domenica 13 maggio saranno esposte le immagini dei volti e delle opere di restauratori, orafi, sarti, pittori, rilegatori, scultori, tessitori, falegnami, creatori di oggetti, maschere e cornici, di età compresa tra i 20 e i 40 anni, che utilizzano per i loro manufatti lavorazioni antiche riadattate al presente con grande attenzione per il riciclo dei materiali e l’ecosostenibilità delle proprie creazioni. Alcune fotografie saranno dedicate alle opere realizzate da tre giovani partecipanti ai tirocini formativi del 2011, organizzati da OmA e Provincia di Firenze: la restauratrice di dipinti e manufatti lignei Roberta Paci, l’esperta di tecniche a stampa con caratteri mobili Alice Venturini e la restauratrice di libri Eugenia di Rocco.

Ultime notizie