L’esposizione delle opere è prevista da venerdì 25 luglio a venerdì 1 agosto 2008 con orario 8.00-14.00.
Laq manifestazione è arrivata quest’anno alla terza edizione, in cui saranno battute all’asta opere di artisti moderni e contemporanei donate dagli stessi autori o dai loro eredi; il ricavato sarà interamente destinato al programma “Scuola e protezione per i bambini di strada del Bangladesh”.
La Dottoressa Sandra Buyet, presidente del Comitato Unicef regionale toscano, nonché ideatrice dell’evento, ha organizzato anche quest’anno un’asta benefica destinata a finanziare un altro importante progetto per aiutare uno dei paesi più poveri del mondo: il Bangladesh.
In un paese come questo, falcidiato dalla povertà e dai disastri naturali, la condizione dei bambini è veramente critica: L’UNICEF stima che oltre 300.000 vivano e crescano ai margini della società, nell’abbandono e nella povertà senza istruzione e cure da parte di nessuno.
L’obiettivo dell’UNICEF, attraverso il progetto ARISE ( Appropriate Resources for improving Street Children’s Environment), è quello di riuscire ad organizzare un percorso per il reinserimento sociale dei bambini che vivono per le strade e nelle bidonville dei maggiori centri urbani del Bangladesh attraverso l’inserimento nelle scuole per i più piccoli e nelle attività lavorative per i più grandi.
Per questo motivo altamente umanitario si svolgerà una nuova edizione di “Artisti per l’Unicef” sulla scia degli ottimi risultati raggiunti negli anni precedenti. I ricavati delle precedenti aste, che ammontano a più di 75.000 euro hanno, infatti, contribuito alla realizzazione di ben tre scuole primarie nella provincia del Malange in Angola.
Grazie al Comitato scientifico formato dal Professor Antonio Natali, direttore degli Uffizi, dal Professor Carlo Sisi, storico dell’arte di fama internazionale e dal critico d’arte Marco Fagioli, è stato possibile selezionare, anche per questa edizione, un’ampia lista di artisti che disegnano il panorama artistico toscano dal secolo scorso ad oggi.
Saranno presenti oltre 190 opere tra dipinti, disegni, ceramiche sculture di artisti come Pietro Annigoni, Mario Marcucci, Guido Borgianni, Nino Tirinnanzi, Sergio Scatizzi, Renzo Corcos, Giovanni Colacicchi, Igor Mitoraj, Marcello Fantoni, Venturino Venturi, Michelangelo Pistoletto, Luciano Ori, ma anche artisti più giovani come Massimo Barzagli, Dario Ballantini (famoso comico di Striscia la Notizia), Alessandro Reggioli, Giampaolo Talani.
L’asta sarà battuta da Filippo Pananti ed organizzata dalla Galleria Pananti, mentre l’evento sarà reso possibile grazie al generoso contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
La manifestazione avrà il patrocinio del Comune di Pietrasanta e della Regione Toscana.