Il 2 gennaio 2009 sono stati emessi 2305 biglietti contro i 1589 del 2008, il 3 gennaio 2158 contro gli 857 dell’anno passato e il 4 gennaio dai 1495 si è passati ai 1507. L’assessore Giani ha anche dichiarato che entro breve organizzerà una visita gratuita e guidata a Palazzo Vecchio per tutti gli operatori alberghieri, che potranno così divulgare ai loro clienti le bellezze contenute nel Museo.

“Questione di organizzazione – ha detto l’assessore alla cultura Eugenio Giani-. Merito del personale raddoppiato della Polizia Municipale agli accessi del Palazzo e di una maggiore informazione sulle aperture dei musei. Il che ha consentito di avere meno fila e più gente dentro il museo”.

“Creare un effetto attrazione – ha aggiunto l’assessore Eugenio Giani- è molto importante. Anche per questo voglio sistemare nel Salone dei Cinquecento dei pannelli in cui si racconta la storia della battaglia di Anghiari e portare nel Salone il quadro di un Anonimo ora custodito al secondo piano del museo di Palazzo Vecchio in cui è riprodotta la battaglia di Anghiari”.

“Dopo gli Uffizi, Palazzo Vecchio è il percorso museale più affascinante della città – ha ancora una volta sottolineato Giani-. Vale la pena di conoscerlo e renderlo sempre più accessibile”.