L’iniziativa, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica italiana, è stata promossa dal Consiglio regionale della Toscana e dalla Provincia di Firenze, per celebrare nella città del giglio una fiorentina di eccellenza e la sua carriera di giornalista e scrittrice. La conferenza stampa di presentazione si svolgerà mercoledì 16 aprile alle 12 a Palazzo Medici Riccardi, con i Presidenti del Consiglio regionale e della Provincia di Firenze, Riccardo Nencini e Matteo Renzi, il Sindaco del Comune di Greve Marco Hagge, insieme ai curatori della mostra: Alessandro Nicosia e Edoardo Perazzi.


Con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e in collaborazione con il gruppo RCS – Rizzoli Corriere della Sera, la mostra su Oriana Fallaci è divisa in diverse sezioni. Una sezione, ospitata dalla Provincia di Firenze negli spazi di Palazzo Medici Riccardi, ripercorre le origini fiorentine di Oriana, illustrando la sua storia familiare e riservando uno spazio ad alcune testimonianze rilasciate da giornalisti, politici e amici della scrittrice, per un ricordo a tutto tondo, dal professionale al privato, capace di tracciare un ritratto complesso e sfaccettato.


Palazzo Panciatichi, sede del Consiglio Regionale, ospita invece un percorso che, attraverso i libri scritti dalla Fallaci, contestualizzati da foto, oggetti, filmati, lettere e varia corrispondenza, giornali e altro materiale, offre la possibilità di approfondire i tanti temi trattati dalla giornalista: dai divi di Hollywood al Libano, passando dal Vietnam alla rivolta di Città del Messico. Un’esposizione fotografica si terrà anche a Greve in Chianti, dove la famiglia Fallaci possedeva una casa, e dove Oriana si è fatta fotografare, nel 1979, da Angelo Cozzi, di cui viene appunto esposto il servizio fotografico.


L’inaugurazione della mostra si svolgerà nel pomeriggio di mercoledì 16, alle 18, a Palazzo Medici Riccardi, per poi spostarsi alle 18.30 a Palazzo Panciatichi. Il pubblico potrà visitare le diverse sezioni dell’esposizione a partire da giovedì 17 aprile fino all’11 maggio, dalle 9 alle 19, presso le sedi del Consiglio regionale e della Provincia di Firenze. Mentre a Greve, al Palazzo del Fiorino, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.