giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura E domani sboccia piazza Duomo,...

E domani sboccia piazza Duomo, un tappeto d’erba per un giorno

Il miracolo di San Zanobi? Firenze lo rivive domani. Dall'alba alla mezzanotte in piazza Duomo e piazza San Giovanni “sboccerà” un tappeto d'erba e fiori. E il David scenderà dallo sprone del Cupolone in mezzo al sagrato.

-

 

Il miracolo di San Zanobi? Firenze lo rivive domani. Dall’alba alla mezzanotte in piazza Duomo e piazza San Giovanni “sboccerà” un tappeto d’erba e fiori. E il David scenderà dallo sprone del Cupolone in mezzo al sagrato. L’iniziativa fa parte della serie di eventi organizzati per la Settimana Internazionale dei Beni Culturali ed Ambientali Florens 2010.

IL PROGRAMMA. Per le lectio magistralis, appuntamento alle 11 in Battistero con Monsignor Giuseppe Betori, che interverrà su Il Sacro e l’Arte, la luce di Dio sul segno dell’uomo, che affronterà il tema del Sacro nell’Arte, della comunicazione tra il trascendente e i linguaggi artistici contemporanei. A seguire alle 12 in Battistero confronto fra Monsignor Betori e l’artista Mimmo Paladino, dal titolo Dialogo su Arte e spazio Sacro. L’incontro sarà anticipato dal saluto introduttivo di Anna Mitrano, Presidente dell’Opera di S. Maria del Fiore di Firenze e si concluderà con l’intervento di Cristina Acidini, Soprintendente per il patrimonio storico, artistico e per il Polo museale di Firenze che presenterà l’opera di Bernardo Poccetti “San Zanobi benedice il popolo fiorentino” per la prima volta esposta al pubblico dopo un delicato intervento di restauro.

MUSEO DIFFUSO. Il fitto programma delle lectio magistralis continua nel pomeriggio alle 17 con Gian Franco Gensini e Elisabetta Susani che all’Auditorium del CTO di Careggi parleranno di Oltre la cura. Salute e cultura nell’area fiorentina. La lectio svelerà genesi, sviluppo, retroscena del progetto di valorizzazione dei beni dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, che intende applicare il concetto di museo diffuso a un contesto complesso ed inedito. La lectio rappresenterà la parte finale e culminante di una giornata di convegni sul tema Sanità e Arte in programma a partire dalle 10 all’Auditorium del CTO.

MUSICA A PALAZZO. In programma alle 17.30 in Sala Luca Giordano in Palazzo Medici Riccardi il concerto di Riccardo Sandiford a conclusione del convegno Il patrimonio contemporaneo del paesaggio in un mondo sostenibile, alle 18.00 in Battistero il Concerto Festa Sancti Cenobi Episcopi et Confessoris del Maggio Fiorentino Formazione, con la direzione del Maestro Federico Bardazzi e alle 21 al Centro per l’arte contemporanea EX3 il concerto di Laurie Anderson, Delusion (a pagamento).
Per tutto il finesettimana inoltre continuano il mercato d’epoca Cultura e civiltà dei sapori in piazza della Repubblica e piazza Strozzi e le iniziative Botteghe Walks e Florens&the City.

Ultime notizie

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi

La Fiorentina deve guardare avanti, parola di Benzivendolo

Sorprese, delusioni, chi deve restare e chi deve andare via se la Fiorentina vuole tornare grande. Secondo il "Benzivendolo" Andrea Di Salvo è già tempo di scelte forti

Riapertura di cinema e teatri a marzo in zona gialla: le ipotesi per il Dpcm

Con l'arrivo del nuovo Dpcm di marzo 2021, si torna a discutere della riapertura delle sale nel 2021: quando i cinema e teatri potranno stare aperti in zona gialla?