Durante la manifestazioni sarà possibile farsi tatuare o semplicemente osservare le nuove tecniche e disegni degli artisti, ma anche ascoltare musica, assistere a spettacoli e dibattiti di approfondimento sul tema.

«Una manifestazione ludica ed educativa a tutto tondo – ha spiegato il presidente Cruccolini – dove sarà possibile divertirsi e ricevere informazioni essenziali per chi vuole avvicinarsi a questo genere di arte. Dietro alla scelta di un tatuaggio c’è un approccio sociologico, il voler trasmetter un simbolo e un messaggio proprio modo di essere. In questa convention sarà importante anche l’approfondimento legislativo, in attesa di riferimenti nazionali, a livello regionale. La cosa fondamentale è che sarà un momento di informazione e quindi di maggior consapevolezza della scelta».

Sabato 1 novembre si apre la manifestazione con proiezioni, interventi e l’esibizione dei tatuatori Herbert Hoffmann e Maurizio Fiorini, mentre la sera sono in programma concerti di musica rock, elettronica e reggae.

Il biglietto di ingresso è di 14 euro per ciascun giorno, oppure è possibile fare un abbonamento per 25 euro.