venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Firenze ricorda la Liberazione

Firenze ricorda la Liberazione

La città di Firenze ricorda solennemente il 64° anniversario della Liberazione nazionale. Sabato 25 aprile, sono in programma cerimonie commemorative in piazza dell'Unità e a Palazzo Vecchio. Ecco il programma delle celebrazioni.

-

La città di Firenze ricorda solennemente il 64° anniversario della Liberazione nazionale. Questo il programma del 25 aprile:

Si inizierà alle 10.15 in piazza dell’Unità Italiana, dove saranno deposte corone al monumento ai Caduti di tutte le guerre, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, con i gonfaloni del Comune di Firenze, della Regione Toscana e della Provincia di Firenze, la bandiera del Comitato Toscano di Liberazione Nazionale del Corpo Volontari della Libertà e i labari delle associazioni dei partigiani.

Al termine della cerimonia si formerà un corteo, preceduto dalla Filarmonica Rossini, che raggiungerà Palazzo Vecchio. Alle 11.15 nel Salone dei Cinquecento si terrà, dopo i saluti del sindaco Leonardo Domenici e del presidente della Federazione Regionale Toscana delle Associazioni Antifasciste e della Resistenza Mario Leone, l’orazione ufficiale da parte del presidente della Regione Toscana Claudio Martini.

La giornata di celebrazioni si concluderà alle 17.30 in piazza Signoria con il concerto della Filarmonica Rossini.

 

QUARTIERE 4

I 64 anni dalla Liberazione d’Italia saranno ricordati sabato 25 aprile dal Quartiere 4, dall’A.R.C.I. e dall’A.N.P.I. (Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia) con una cerimonia che comincerà alle 10 e terminerà al cimitero di Soffiano. Il ritrovo è fissato davanti alla Casa del Popolo “25 aprile” (in via del Bronzino) e il corteo sfilerà fino al cimitero dove si svolgerà la commemorazione dei caduti nella lotta partigiana e nella Liberazione di Firenze. Saranno visitate anche le tombe di alcuni grandi protagonisti della Resistenza a Firenze e in Toscana: Bruno Fanciullacci, Potente, Tina Lorenzon, Luigi Morandi, Francesco Simonini, Angiolo Gracci “Gracco” e quelle di molti altri partigiani e civili caduti per liberare l’Italia.

BADIA FIESOLANA

Sabato 25 aprile, in occasione della festa della Liberazione, andrà in scena, al Chiostro della Badia Fiesolana, lo spettacolo “Il fiore del partigiano – La lunga strada per la libertà”. Ci saranno letture, canti, musica e immagini per raccontare la storia di alcuni partigiani della 2° brigata Rosselli che, nell’estate del 1944, si muovono dalle colline verso Firenze, scontrandosi con i tedeschi. Lo spettacolo, promosso dal Quartiere 2 in collaborazione col Comune di Fiesole e l’associazione culturale “La terzaprattica”, vedrà la partecipazione di tre attori, una cantante e una musicista alla fisarmonica. La regia è di Massimo Tarducci. Ingresso libero. Info: 055 2767828.

Ultime notizie

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis

A che ora è il coprifuoco anticipato: l’ipotesi per il nuovo Dpcm

Il governo Draghi pensa a un nuovo Dpcm da far entrare in vigore quando la situazione dei ricoveri diventerà critica: a che ora sarà anticipato il coprifuoco

Toscana zona rossa o arancione: quando si decide il colore della prossima settimana

Per Pistoia e Siena probabile la conferma delle restrizioni, Empoli e Arezzo rischiano il cambio di colore. E oggi si saprà se la Toscana sarà zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)

Zona arancione e rossa: posso vedere congiunti e fidanzati fuori comune?

Il decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?