domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Ghelli illustra le sue opere

Ghelli illustra le sue opere

Visita guidata molto particolare per gli ultimi due giorni della mostra “Le porte della Fantasia” di Giuliano Ghelli in Sala d'Arme a Palazzo Vecchio, che chiuderà i battenti mercoledì 22 aprile: sarà infatti proprio il maestro Giuliano Ghelli ad illustrare le sue opere a tutti coloro che vogliono saperne di più.

-

Ultimi due giorni, dunque, per visitare la mostra di Giuliano Ghelli in Sala D’Arme a Palazzo Vecchio. Mercoledì 22 aprile chiuderà infatti i battenti “Le porte della Fantasia”, dopo il grande successo di pubblico che ha portato migliaia di visitatori ad ammirare le 62 opere presenti. E proprio per ringraziare appassionati e curiosi che hanno riservato tanto interesse per la mostra per chi lo desidera domani e mercoledì mattina può essere organizzata (gratuitamente) una visita guidata molto particolare.

Sarà infatti proprio il maestro Giuliano Ghelli ad illustrare le sue opere a tutti coloro che vogliono saperne di più sulle sue opere e sulle sue tecniche. Il pittore sarà in sala D’Arme domani sin dalla mattina e per tutta la giornata. E poi ancora mercoledì sino all’ora di pranzo. Per chi volesse essere sicuro della disponibilità di posti è preferibile inviare una mail a info@gioulianoghelli.it.

Domattina, alle ore 10,30, la prima visita guidata vedrà protagonisti un numeroso gruppo:  verranno infatti in visita alla mostra 3 classi della scuola elementare Vittorio Veneto di Firenze, per un totale di circa 60 bambini. “E’ una grande gioia poter comunicare una parte delle esperienze, delle emozioni e delle sensazioni accumulate svolgendo questo splendido mestiere – spiega Giuliano Ghelli – ed è quindi con piacere che accolgo l’invito che alcuni amici mi hanno rivolto e sarò ben lieto di incontrare quanti mostrano curiosità ed interesse perso le mie opere”.  

La mostra è caratterizzata da 18 grandi tele raffiguranti 18 grandi porte, accompagnate poi 4 dipinti dedicati alle “migrazioni”e da 40 sculture del suo celebre “Esercito di terracotta”. La mostra, curata dal Critico d’arte e Museologo Maurizio Vanni e organizzata dalla Chiodini Consulting Divisione Arte in collaborazione con Sandra Stanghellini è stata promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze e patrocinata dalla Regione Toscana, della Provincia di Firenze, dal Comune di Firenze e della Fondazione Giuliano Ghelli. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile con orario 10-13/15-19-Tel 055.2625982.

Ultime notizie

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020