I “Pescicapo e Grossinsetti” della coop Brikke Brakke

Forse non tutti conoscono Giuseppe Capogrossi, artista romano di notevole rilievo nel panorama della Pittura Astratta scomparso nel ’72. Eppure proprio a lui si ispira la mostra “Pescicapo e Grossinsetti” che inaugura questa sera alle ore 18.00 presso lo Studio Bong di via Calimaruzza, a Firenze. La mostra resterà aperta fino al 23 giugno.

Il titolo nasce da un gioco di parole con il cognome del rimpianto pittore. In mostra, quattro collezioni di artigianato artistico realizzate dagli utenti dell’Unità Funzionale Salute Mentale Adulti di Livorno che frequentano il Centro diurno Blu Cammello, gestito dalla cooperativa sociale Brikke Brakke.

Le collezioni sono state realizzate insieme ai maestri d’arte della cooperativa e presentate durante la settimana del Salone del Mobile di Milano 2019, nell’evento “Design Sensibile”con i titoli di Fishsign Collection, Souvenirs d’Antan, Splendida Fobia, Trasformisti. Alla presentazione della collezione Trasformisti sarà dedicato un incontro presso lo Studio BONG giovedì 13 giugno alle ore 17.30 con la partecipazione dell’Associazione Autismo Livorno onlus.

La cooperativa sociale di tipo B Brikke Brakke, aderente a Legacoop Toscana, ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Da sempre lavora nell’ambito della salute mentale attraverso laboratori condotti da maestri d’arte altamente qualificati.