domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Il 10° Festival di Villa...

Il 10° Festival di Villa Basilica (LU)

-

Nel suo decimo anniversario, il Festival Nazionale del Cinema, Teatro, Televisione di Villa Basilica ha deciso di assegnare nella sua serata finale sabato 12 luglio oltre 60 premi a volti noti che hanno segnato la storia di ieri e di oggi dello spettacolo e dell’informazione, non dimenticando anche personaggi scomparsi, insigniti col premio alla memoria: Corrado, Enzo Tortora, Paolo Valenti, le attrici Sarah Ferrati, Rina Morelli, Nora Ricci, gli attori Macario, Alighiero Noschese, Beppe Ghiglioni.
“Anche quest’anno – spiega il sindaco di Villa Basilica, Giordano Ballini – con il Direttore Artistico del festival, il giornalista Franco Mariani, abbiamo puntato sulla qualità e la cultura. Dopo il successo delle scorse edizioni in questo nostro decimo compleanno non potevamo far di meno e abbiamo selezionato grandi personaggi che hanno segnato la vita di tutti noi. Come sempre il premio è intitolato a “Giulia Ammannati”, la madre di Galileo Galilei nostra concittadina, che rivivrà sul palco per premiare i nostri illustri e prestigiosi ospiti”.
Tra i premiati figurano alcuni rappresentanti dell’informazione, come il Centro televisivo Vaticano, prima tv straniera premiata al Festival, la struttura Rai-Vaticano per l’informazione religiosa su Rai Uno, diretta dal Vaticanista del TG1 Giuseppe De Carli, il programma settimanale cattolico di padre Rainero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, la Messa domenicale e il programma “A sua immagine” di RAI UNO.
Premiato anche Forum, lo storico programma che ha portato la giustizia in tv e che quest’anno è tornato in un orario di punta su Canale 5. Al Festival parteciperanno tutti i giudici, Ferdinando Imposimato, Luigi Di Majo, Maretta Scoca, Beatrice Dalia, diventati volti noti nelle case degli italiani. Premio alla memoria anche al giudice Tina Lagostena Bassi, recentemente scomparsa, che sarà ritirato dalla figlia.
Il tradizionale premio Maestri del cinema quest’anno va, per la prima volta, a una donna, la regista Cinzia TH Torrini, che ha firmato anche la regia di numerosi sceneggiati televisivi come “Elisa di Rivombrosa”.
I premi alla carriera vanno a Enrico Beruschi, Margherita Fumero (sua moglie a “Drive In” e allieva di Macario), Laura Efrikan, Roberto Chevalier, Patrizia Rossetti, al regista dei musical Saverio Marconi, Anna Longhi (moglie cinematografica del grande Alberto Sordi).
Anche il Senatore a vita Giulio Andreotti rientra tra i premiati del mondo dello spettacolo, e che sicuramente vanta un primato, il politico con maggiori apparizioni, e imitazioni, televisive. Con la sua dialettica, ha cambiato il modo di presentare la politica al grande pubblico.
Premi anche per alcuni esponenti del giornalismo televisivo italiano: Romano Battaglia (La Versiliana), Cesare Cadeo (Mediaset), Francesco Giorgino (TG1), On. Alberto Michelini, Andrea Vianello (Mi manda Rai Tre), Leonardo Romanelli (La7), Gabriele Parenti (Rai), Fabrizio Borghini, Riccardo Bigi (testo teatrale su Santa Maria Maddalena de Pazzi), Gigliola Caridi (Occhio al cinema di ToscanaTv), Pier Paolo Dainelli (B-Movie di Tvr).
Un premio speciale va al meteo in tv, che tanto successo sta registrando negli ultimi anni, grazie al lavoro di uomini dell’aeronautica che hanno saputo spiegare alla gente le previsioni meteo. Ritireranno il premio il maggiore Guido Guidi e il colonnello Costante De Simone, come rappresentante dell’arma azzurra e responsabile del servizio meteo.
Premio rivelazione dell’anno per la televisione a Mara Maionchi, Produttrice discografica, impostasi al grande pubblico con il recente “X factor”.
Nell’elenco delle persone premiate, il Comune di Villa Basilica ha voluto inserire anche dei nomi di giovani promesse dello spettacolo che si sono già fatti notare, ma soprattutto rappresentano una promessa per il futuro del cinema e del teatro italiano, come il regista Duccio Chiarini, l’attrice Chiara Francini, alcuni protagonisti di “High school musical” della Walt Disney, di “Romeo e Giulietta” di Riccardo Cocciante, di “Scooby Doo” della Warner Bros.
Premio per la Tv dei ragazzi a Oreste Castagna.
Ma il festival di Villa Basilica avrà nel 12 luglio solo il suo capitolo finale. Nei cinque giorni della manifestazione, dall’8 al 12 luglio, si alterneranno sul palco spettacoli, musica e filmati.
Grazie al lavoro del Direttore Artistico, dell’Associazione Firenze Promuove, e alla collaborazione di RAI Teche – premiata la direttrice storica, Barbara Scaramucci – sono stati ritrovati alcuni filmati storici della televisione Rai degli anni ’70.
Nelle giornate dell’8 e 9 luglio, saranno proiettati sceneggiati come “Le Sorelle Materassi”, “Gallina Vecchia”, varietà come “Doppia Coppia”, “La Biblioteca di Studio 1 – Quartetto Cetra”, e due eventi storici della Tv dei Ragazzi quali i mitici “I Ragazzi di Padre Tobia” e “Le avventure di Ciuffettino”, riproponendoli integralmente con proiezioni nel capoluogo toscano presso lo storico Studio A della Rai.
I protagonisti dei “Ragazzi di Padre Tobia” e “Ciuffettino”, Sandro Acerbo e Maurizio Ancidoni, saranno alla serata finale del Festival.
Tutti gli artisti premiati saranno presenti la sera di sabato 12 luglio per il Gran Gala e per regalarci una serata indimenticabile nella migliore tradizione del nostro Festival.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina, battuto il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare