martedì, 21 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaIl gioco dell'oca? Per le...

Il gioco dell’oca? Per le vie del centro

Firenze è un gioco da ragazzi. E anche da adulti. Nasce “GiraFirenze”, un mix tra gioco dell'oca e Trivial pursuit, un viaggio virtuale nelle tradizioni e nella storia della città. Ideato da Luca Giannelli, il gioco è stato presentato oggi a Palazzo Vecchio.

-

“Si tratta di una idea bella e originale – ha detto Nardella – perché parla di Firenze in modo intelligente e divertente e penso che piacerà ad adulti e bambini”. Un modo creativo per riappropriarsi di personaggi, vicende e capolavori e un’opportunità per i non fiorentini di conoscere la città: offre infatti la possibilità di ripercorrere date, di scoprire il perché del nome delle vie, di ricordare le gesta di personaggi dimenticati come Vasco Magrini e Luigi Del Buono, di rivivere il tempo di Cosimo granduca, di Firenze capitale, della Fiorentina campione d’Italia oppure semplicemente di descrivere la ricetta del sugo finto.

Possono giocare da 2 a 5 persone e il percorso è suddiviso in 60 caselle; vince il giocatore che, partendo da Fiesole, arriva per primo alla reggia di Palazzo Pitti. Per dare un senso evocativo al gioco, per il tabellone è stata usata una carta della città degli anni ’40.

Il “GiraFirenze” edito da Scramasax,  sarà in vendita nelle edicole, in libreria e nei negozi di giocattoli.

Ultime notizie