“Mondo rurale estrusco”: è infatti questo il nuovo pacchetto turistico culturale – promosso dalla commsiione attività culturali e turismo del Consiglio regionale toscano – che sarà presentato lunedì 21 luglio alle 11.30, in Sala Montanelli di Palazzo Panciatichi.

L’iniziativa prevede un fine settimana alla scoperta delle terre del tufo, per conoscere il mondo della produzione agricola e dell’alimentazione degli etruschi. Un nuovo modo di unire turismo e cultura coinvolgendo gli attori del territorio e le eccellenze artistiche e archeologiche della nostra regione. L’appuntamento è in Maremma dal 18 al 21 settembre prossimi, per puntare sul tema agricoltura-alimentazione e indagare l’origine delle produzioni tipiche, che ancora oggi caratterizzano quest’angolo di Toscana.

Alla base dell’iniziativa c’è la volontà di “fare sistema” – con soggetti pubblici e privati – per proporre ai turisti un pacchetto completo che prevede momenti di approfondimento culturale, con visite guidate, degustazioni e un convegno con studiosi e archeologi, che affronterà il tema dell’agricoltura etrusca. L’iniziativa sarà presentata dai presidenti delle commissioni Cultura e Agricoltura, Ambra Giorgi e Aldo Manetti, dai sindaci dei Comuni coinvolti (Manciano, Pitigliano, Scansano, Sorano), dall’assessore alla Cultura della Provincia di Grosseto e dal Presidente della Comunità Montana.