lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura La street art invade Certaldo:...

La street art invade Certaldo: i muri diventano tele

Cinque grandi muri della città verranno consegnati nelle mani, ma soprattutto alle bombolette e ai pennelli, degli street artist che ne faranno richiesta. Domenica intanto si parte con i primi tre. Ecco l'iniziativa.

-

Basta scritte di cattivo gusto, a Certaldo arrivano i murales.

L’APPUNTAMENTO. Domenica 28 ottobre sarà una giornata all’insegna delle bombolette e dei pennelli: in città arriva la street art. “Local art walls” è l’evento di Street Art organizzato a Certaldo che vedrà tre professionisti, attivi sia a livello nazionale che internazionale, lavorare in estemporanea per lanciare il “progetto murales”: il comune ha infatti messo a disposizione degli artisti che ne faranno richiesta cinque grandi muri della città, tutti ben visibili al pubblico.

LA PROPOSTA. La proposta di riqualificare alcuni muri del paese era stata suggerita tempo fa dall’associazione Fatamorgana. Questa era poi stata fatta propria dal consiglio dei giovani (consiglio di under 27 regolarmente eletto) e adesso il consiglio comunale ha dato l’ok al progetto. “Certaldo non è solo medioevo e Boccaccio, ma è da sempre aperta alle proposte dei giovani e alle nuove forme di arte – ha spiegato l’assessore alle politiche giovanili Giacomo Cucini – perciò abbiamo scelto dei muri da mettere a disposizione degli street artist, per rendere visibile questa forma di espressione che non ha niente di meno rispetto alle altre, ma anzi si presta con il suo impatto vivace e colorato a riqualificare muri che venivano invece vandalizzati da scritte di cattivo gusto”.

I TRE STREET ARTIST. A dare il calcio di inizio nella giornata di domenica saranno in tre. Gli street artist dipingeranno i muri per tutta la giornata in estemporanea, ovvero improvvisando sul momento. L’artista Dozen farà la sua opera su un pilone che sorregge la circonvallazione, Aris invece sarà occupato a dipingere un muro divisorio tra un parcheggio e l’ex aeronautica e infine Zed1 – artista polivalente, certaldese ma attivo a livello europeo, dalla tecnica repentina, schizzata, non finita ma anche molto attenta ai dettagli – dipingerà i suoi personaggi nel sottopassaggio di via Caduti del lavoro, vicino alla rotatoria di viale Fabiani.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale