lunedì, 17 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaLu.C.C.A. tra fumetto e arte...

Lu.C.C.A. tra fumetto e arte contemporanea

Nuovo appuntamento con le contaminazioni artistiche al Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art. Sabato prossimo, il 10 ottobre, alle ore 17.30 sarà la volta di Parallel Evolutions – Un viaggio nell'arte di Rick Berry e Phil Hale, due tra i più importanti illustratori del panorama internazionale, nonché autori dei poster promozionali dell'edizione 2009 del Lucca Comics and Games.

-

- Pubblicità -

Per l’occasione il museo rimarrà aperto fino alle 24 e farà spazio alla performance live Natural Selection di No Curves (Ingresso libero – inizio ore 21,30). Mutazioni,visioni del  futuro, protozoi, umani e scimmie: questi gli elementi che caratterizzeranno l’opera realizzata dal vivo per un vero e proprio omaggio al bicentenario della nascita di Charles Darwin, lo scienziato padre della teoria dell’evoluzionismo.

LA MOSTRA. Più che un excursus nella carriera di Rick Berry e Phil Hale – universalmente riconosciuti tra i più significativi autori in grado di muoversi al confine tra fumetto, illustrazione e arte contemporanea -, la mostra è un piccolo omaggio a una collaborazione creativa, che già nel 1998 aveva arricchito la città di Lucca con un’esposizione dei lavori realizzati dal vivo durante la rassegna autunnale. Dopo aver collaborato per dieci anni e dopo aver intrapreso strade diverse e parallele, i due creativi hanno accettato la sfida di una nuova collaborazione, lavorando insieme ai poster promozionali del festival lucchese dedicato al fumetto.

- Pubblicità -

L’esposizione del Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art, realizzata in partnership con Lucca Comics and Games, è soprattutto un viaggio nel percorso creativo che ha portato alla produzione dei manifesti del Festival, ma presuppone un passo indietro, cominciando dai lavori realizzati dieci anni fa.

QUATTRO AMBIENTI. Quattro gli ambienti all’interno del museo lucchese nei quali si sviluppa la mostra. Nella lounge room, appena oltrepassato l’ingresso, una serie di  schizzi a carboncino e le illustrazioni preparatorie che hanno condotto fino alle immagini definitive dei poster di Lucca Comics and Games 2009. In mostra anche alcuni stralci di e-mail nelle quali gli artisti, i curatori della rassegna e il graphic designer si scambiano idee e punti di vista, aprendo uno scorcio interessante sul backstage dell’evento.

- Pubblicità -

Nel corridoio che accompagna alla basement room si possono ammirare quattro tavole della performance pittorica del 1998, efficaci esempi dello stile cooperativo sviluppato dai due artisti nel corso della loro lunga collaborazione tra 1980 e il 1994.

Nella basement room si trovano oli più recenti ed inediti, espressioni di un lavoro personale di ricerca che ha visto entrambi compiere il passaggio dall’illustrazione commerciale all’arte contemporanea. Sempre in quest’area si trova un’installazione di Phil Hale dal titolo East West Kent Sheet.

- Pubblicità -

E per finire, nello spazio museale dedicato alla video arte, la video projection room, un filmato girato dal giovane regista Callum Thompson Hale incentrato sul profilo artistico del padre.


Nel corso della serata inaugurale sarà comunque possibile visitare la mostra “Man Ray. The Fifty Faces of Juliet”, allestita ai piani superiori.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -