L’ambientazione sarà “Il teatro Affratellamento“, attualmente in fase di restauro dopo tanti anni di chiusura.

“Il progetto nasce dalla constatazione di un crescente disagio giovanile legato, in parte, anche alla carenza di luoghi di aggregazione che non siano semplici circoli o ritrovi ma che abbiano anche la funzione di promuovere una cultura dell’accoglienza, dell’inclusione, della diversità e della pace” hanno spiegato gli ideatori.

Gli incontri si terranno dalle 18 alle 20 al teatro Affratellamento ogni lunedì a partire dal 3 novembre e sono aperti a tutti.
Per maggiori informazioni contattare l’associazione “Venti Lucenti” al numero 331.2284234.