Caterina e Cosimo

A dare il via ai festeggiamenti è una mostra che traccia un ritratto della “duchessina” dei Medici,  ma per ricordare i 500 anni dalla nascita di Caterina dei Medici (13 aprile 1519), la sua “casa”, Palazzo Medici Riccardi, si anima per due giorni di eventi, concerti e visite guidate gratuite.

Omaggio a Caterina

È questo il titolo dell’esposizione temporanea organizzata insieme alla Galleria degli Uffizi dal 13 aprile al 21 maggio 2019 per indagare il rapporto tra Caterina e Palazzo Medici Riccardi, il palazzo di famiglia, dove visse a più riprese fino al 1533, anno del suo trasferimento in Francia.

Nel percorso museale prendono posto il dipinto di Jacopo Chimenti da Empoli “Nozze di Caterina de’ Medici con Enrico II di Francia”, in prestito dagli Uffizi, i ritratti di Cosimo I, Francesco I e Ferdinando I de’ Medici di Anastagio Fontebuoni, oltre ad alcuni documenti e testi sull’infanzia di Caterina provenienti dalla Biblioteca Moreniana. L’inaugurazione è fissata per sabato 13 alle ore 12: in questo caso l’accesso alla mostra temporanea è gratuito, successivamente sarà visitabile con il normale biglietto di Palazzo Medici Riccardi.

Conferenza e musica al museo

Accanto alla mostra un programma di eventi per i 500 anni dalla nascita di Caterina de’ Medici. Sabato 13 aprile alle ore 16.30 nella Sala Luca Giordarno è prevista la conferenza “Caterina de’ Medici. Ritratto di regina da giovane” di Marcello Simonetta, celebre studioso e autore della recente monografia su Caterina de’ Medici edita da Rizzoli. Al centro dell’incontro l’infanzia di Caterina, tra Palazzo Medici Riccardi e il convento delle Murate, l’adolescenza e infine il matrimonio a Marsiglia. La conferenza sarà accompagnata da letture drammatizzate di Tiziana Giuliani, attrice, drammaturga e regista. L’ingresso è libero e non comprende l’accesso al percorso museale.

Sempre sabato 13 aprile, dalle ore 18.00, nelle stanze del percorso museale di Palazzo Medici Riccardi risuoneranno le note di “Dolcissimi legami”, raffinato programma di musiche di autori europei dalla seconda metà del Cinquecento alla prima metà del Seicento, eseguite dall’ensemble “Zefiro e la Musica”.

Visite guidate a Palazzo Medici Riccardi, sulle tracce di Caterina

Domenica 14 aprile è possibile prendere parte a una serie di percorsi guidati che permetteranno di scoprire la storia di Palazzo Medici Riccardi con un focus particolare sull’infanzia di Caterina e dei rampolli Ippolito e Alessandro. Le visite guidate sono incluse nel biglietto di ingresso di Palazzo Medici Riccardi. Tutti gli eventi fanno parte del programma di iniziative per i 500 anni dalla nascita di Cosimo I e Caterina de’ Medici.