domenica, 16 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaSistemate le statue cinesi?

Sistemate le statue cinesi?

Parco d'Arte Pazzagli si offre di ospitare le statue cinesi

-

Il Parco d’Arte Pazzagli potrebbe accogliere le statue cinesi, donate a Firenze da Ningbo, città cinese di sette milioni di abitanti, capitale di un grande distretto industriale.

“Offriamo la nostra disponibilità ad accoglierle nel parco dove c’è un vasto prato verde, il contatto con il fiume Arno e con i treni di comunicazione internazionale, dotato d’impianto d’ illuminazione notturna – fa sapere la gestione del Parco Pazzagli –  Il terreno è gia pronto per riceverle“.

Il 27 e il 28 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, promossa dal Consiglio d’ Europa e dalla Commissione Europea, in collaborazione col FAI il Ministero per i beni e le attività culturali e Autostrade per l’ Italia, si terrà una due giorni di musica ed eventi.

Sabato 27 andrà in scena uno spettacolo di Enzo Carro dedicato a Totò con aneddoti, poesie e canzoni visite guidate al parco ad ingresso gratuito, una mostra collettiva di pittura che si protarrà anche il giorno 28.

Il giorno 28  si terrà il concerto jazz del Cifa’s Quartet e l’inaugurazione di una nuova scultura manomovente,  una scultura personalizzata che ognuno potrà crearsi con le proprie mani.

“Essendo il 27 questa manifestazione – prosegue la gestione del Parco Pazzagli-  la cerimonia potrebbe avvenire in concomitanza con la venuta dei delegati cinesi”.

 

Ultime notizie