giovedì, 27 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaGreen pass bambini sotto i...

Green pass bambini sotto i 12 anni: regole per stadio, cinema, ristorante

Quando il green pass è obbligatorio anche per i bambini: serve per i minorenni sotto i 12 anni? Le regole per l'inizio del 2022: negozi, cinema, stadio, ristoranti e bar

-

Da metà dicembre sono partite le somministrazioni del vaccino anti-Covid per i piccoli tra i 5 e gli 11 anni. Con i nuovi decreti Covid usciti tra dicembre 2021 e gennaio 2022, le regole sul super green pass per i bambini sotto i 12 anni non cambiano, come non mutano le norme per l’accesso dei bimbi under 12 allo stadio, al cinema, al ristorante, sui treni e nei negozi. Ecco come funziona per i baby cittadini.

Vaccino anti-Covid: anche i bambini tra i 5 e gli 11 anni ricevono il green pass

Come succede per gli adulti che si sottopongono al primo ciclo o al richiamo booster, anche i bambini tra  i 5 e gli 11 anni, passati 15 giorni dalla prima dose di vaccino anti-Covid, ricevono il super green pass. Lo ha chiarito una nota del Ministero della Salute. Nonostante questo, peri bambini under 12 non serve il green pass per l’accesso a tutte le attività dove è richiesto invece per i ragazzini sopra i 12 anni compiuti.

Inoltre i bambini tra i 5 e gli 11 anni al rientro in Italia da un viaggio all’estero non dovranno fare la quarantena se i familiari sono vaccinati o guariti dal Covid. Per quanto riguarda la vaccinazione della fascia di età 5-11 anni, viene usato il prodotto Pfizer, in formulazione pediatrica, con un terzo del dosaggio rispetto a quello previsto per gli adulti. Sono previste una prima e una seconda dose a 21 giorni di distanza (3 settimane).

Per i bambini sotto i 12 anni non serve il super green pass: stadio, cinema e ristoranti, le regole per gli “under”

Quindi tutti i bambini che non hanno ancora compiuto 12 anni non hanno l’obbligo di avere il green pass base o il super green pass dove invece viene richiesto agli altri: gli under 12 possono andare allo stadio, accompagnare i genitori al ristorante o al bar, entrare nei cinema senza bisogno del certificato verde rafforzato. E ancora, possono entrare dal parrucchiere senza il green pass base, certifiato che dal 1° febbraio non sarà necessario per i più piccoli nei negozi.

Come detto per i piccoli che hanno tra i 5 e gli 11 anni e che fanno il vaccino, la piattaforma nazionale www.dgc.gov.it genere automaticamente il super green pass, ma questo certificato non sarà richiesto per l’accesso alle attività. I bambini sotto i 6 anni, oltre a essere esentati dall’obbligo di green pass, possono non indossare la mascherina.

Le regole per gli over 12: cinema, ristorante e negozi

Discorso diverso invece per i ragazzini che hanno compiuto 12 anni, a cui si applicano le regole generali sull’obbligo di green pass, cambiate in parte con i vari decreti Covid di Natale, Capodanno ed Epifania. Il super green pass serve ai bambini sopra i 12 anni compiuti per andare al cinema, al teatro e nei luoghi di spettacolo; per mangiare al chiuso e all’aperto al ristorante o al bar; per accedere allo stadio e a eventi sportivi come spettatori; per partecipare a feste e cerimonie pubbliche; per entrare in palestre e centri benessere; per andare nei musei musei.

Il certificato rafforzato inoltre è necessario agli over 12 dal 10 gennaio 2022 anche per alberghi, feste di matrimonio, centri congressi, fiere, impianti di risalita sciistici, centri culturali e sociali, parchi di divertimento, trasporti a lunga percorrenza, mezzi pubblici locali (anche gli autobus per gli studenti e i treni regionali).

Dal 20 gennaio chi ha dodici anni o più deve mostrare il green pass base dal parrucchiere e nei centri estetici e dal 1° febbraio anche nei negozi di beni non essenziali. Il green pass non serve a tutti i bambini, che siano over o under 12, per andare a scuola (asili, elementari, medie, superiori).

Ultime notizie