giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDopo quanto tempo arriva il...

Dopo quanto tempo arriva il green pass: quando viene rilasciato (prima e seconda dose)

Le regole per ottenere il green pass: quando arriva, quanto tempo dura e quanti giorni sono necessari dopo la prima e seconda dose del vaccino perché sia rilasciato

-

Dopo quanto tempo arriva il green pass, dopo quanti giorni dalla prima e seconda dose del vaccino anti-Covid viene rilasciato e fino a quando dura. Sono i dubbi più comuni a pochi giorni dall’entrata in vigore del decreto legge che dal 6 agosto rende obbligatoria la certificazione verde per molte attività, come ristoranti al chiuso, palestre, spettacoli e musei. Con l’incremento dei contagi causati dalla variante Delta, il governo Draghi ha introdotto queste nuove regole, ma al momento per richiedere il green pass basta una sola dose di vaccino e l’esecutivo ha confermato dopo quanti giorni dalla prima somministrazione arriva il green pass. Vediamo allora come funziona.

Dopo quanto tempo arriva il green pass? 15 giorni dopo la prima dose

Per ottenere il green pass è necessario che passino 15 giorni dopo la prima dose di vaccino, sia esso Pfizer, Moderna, AstraZeneca o Johnson & Johnson: la certificazione verde arriva direttamente sull’app IO oppure si può richiedere online e sull’applicazione Immuni anche senza Spid, usando la tessera sanitaria, quando si riceve il codice inviato via SMS o mail (AUTHCODE). Le altre due vie per richiedere il certificato sono queste: fare un tampone (così il certificato dura soltanto 48 ore) o dimostrare di essere guarito dal Covid nei 6 mesi precedenti (il “lasciapassare” è valido fino a 6 mesi dalla data di certificazione della guarigione).

Il green pass europeo serve per viaggiare verso gli altri Paesi dell’area Schengen senza quarantena e in Italia per andare a trovare gli anziani nelle Rsa e per partecipare a feste di matrimonio oppure a ricevimenti dopo cerimonie civili e religiose. Dal 6 agosto servirà anche per ristoranti al chiuso, spettacoli, competizioni sportive, mostre, musei, piscine al chiuso, palestre al chiuso, centri benessere al chiuso, terme, sagre, fiere, convegni, centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso, sale gioco e concorsi pubblici.

Green pass quando arriva: quanti giorni dopo la seconda dose viene rilasciato?

Secondo gli ultimi studi, una sola dose di vaccino protegge solo parzialmente dalla variante Delta del Covid, mentre la copertura è intorno al 90% dopo la seconda dose. Nonostante questo il governo Draghi ha confermato che il green pass vale dal quindicesimo giorno dopo la prima dose fino al richiamo. Ma dopo quanti giorni dalla seconda dose arriva il green pass? Le Faq pubblicate sul sito www.dgc.gov.it chiariscono che, quando si è concluso il ciclo vaccinale anti-Covid, è necessario aspettare al massimo 2 giorni perché sia rilasciato il nuovo certificato.

Fino a quando dura la certificazione verde (anche per il vaccino monodose)

Dunque, per riassumere, il green pass viene rilasciato dopo 15 giorni dalla prima dose e dura fino a quando non si riceve la seconda somministrazione del vaccino anti-Covid: dopo il richiamo la certificazione verde vale per 9 mesi. Per chi ha ricevuto il vaccino monodose Johnson & Johnson il green pass arriva dopo 15 giorni dall’iniezione e vale per 9 mesi a partire da questa data. Per chi è guarito dal Covid il certificato è valido per 6 mesi, ma se la persona si sottopone al vaccino è prevista solo una dose unica e il green pass viene rilasciato dopo 24-48 ore dalla somministrazione per durare 9 mesi dalla data di somministrazione.

Ultime notizie