sabato, 24 Luglio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaToscana a rischio zona rossa...

Toscana a rischio zona rossa dal 29 marzo: quando sarà deciso il cambio di colore

Preoccupa la crescita dell'incidenza dei contagi. Quando si saprà il colore della Toscana in vigore dal 29 marzo: rischio zona rossa

-

Venerdì: ecco quando sarà deciso se la Toscana diventerà zona rossa dal 29 marzo, ma già nelle prossime ore si potrà valutare il grado di rischio. Il contagio corre da provincia a provincia, l’incidenza settimanale dei casi di Covid si avvicina pericolosamente alla soglia limite. Da quando la Toscana è diventata zona arancione, quasi un mese e mezzo fa, la regione si è salvata più volte dal lockdown per un soffio. I timidi segnali di rallentamento dell’epidemia in alcune province dove sono scattate le zone rosse locali, come Pistoia, non sono sufficienti per parlare di un’inversione di tendenza.

La situazione dei contagi in Toscana, l’indice Rt

Sono due i parametri di rischio da monitorare per capire se e quando la Toscana diventerà zona rossa: da una parte l’indice Rt rimane sotto la soglia dell’1,25 (quella che fa scattare in automatico la retrocessione), dall’altra l’incidenza settimanale dei contagi potrebbe rendere inevitabile il lockdown dal 29 marzo e per tutta la settimana di Pasqua.

L’indice di trasmissibilità ci dice che in Toscana il virus non ha fatto registrare un’impennata nella velocità di diffusione. Nonostante questo, ci sono però sempre più malati e in pochi giorni si potrebbe la media regionale potrebbe superare la soglia critica dei 250 positivi settimanali ogni 100.000 abitanti, ossia  intorno ai 9.300 contagi ogni 7 giorni, dal venerdì precedente al giovedì. È proprio questo dato, a far temere una bocciatura.

Quando si saprà se la Toscana sarà in zona rossa da lunedì 29 marzo e per la settimana di Pasqua

Come detto sarà la cabina di regia a decidere i cambi di colore delle regioni venerdì sera in base al monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute, ma già qualche ora prima si saprà se la Toscana sarà a rischio zona rossa dal 29 marzo. Vanno tenuti sottocchio i dati dei contagi da qui domani (giovedì): ad oggi siamo a 9.145 contagi settimanali, molto vicini alla soglia limite. Qui i numeri resi noti dall’Agenzia regionale di Sanità.

Se la Toscana – per una manciata di positivi in meno – rimanesse in arancione, il presidente della Regione Eugenio Giani venerdì sera dovrebbe comunque stabilire le zone rosse locali nei territori con più di 250 casi ogni 100.000 abitanti, oltre alla chiusura delle scuole nei comuni arancioni dove l’allerta è alta. Anche Firenze rischia la zona rossa locale, ha avvertito il sindaco Dario Nardella. Finora era una tra le poche province popolose ad aver retto all’impatto delle varianti. Va inoltre tenuto presente che anche in Toscana sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile scatterà la zona rossa nazionale di Pasqua. In questi 3 giorni sarà possibile far visita a parenti e amici secondo le regole dell’ultimo decreto Covid (qui i dettagli).

Ultime notizie