martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaLavori tramvia Firenze: inizio dei...

Lavori tramvia Firenze: inizio dei cantieri sui viali e in piazza della Libertà

Cosa cambia per il traffico con l'inizio dei lavori per la nuova tramvia verso piazza della Libertà e San Marco: i prossimi cantieri partiranno da viale Lavagnini e dalla zona vicino alla Fortezza

-

Pubblicità

È  il giorno dell’inizio dei nuovi lavori per la tramvia di Firenze che toccheranno i viali, nella zona tra la Fortezza da Basso e piazza della Libertà: da oggi, 7 marzo 2022, partono i primi cambiamenti alla viabilità per consentire i cantieri della VACS, la variante al centro storico, non una linea vera e propria ma un percorso che prolunga i binari da viale Strozzi fino a piazza San Marco. Si apre così l’ennesima stagione di transenne, deviazioni e traffico, che riguarderà in particolare l’asse strategico dei viali di circonvallazione.

Variante centro storico, l’inizio dei nuovi lavori per la tramvia di Firenze e quanto dureranno

I lavori, come detto, iniziano lunedì 7 marzo 2022 in viale Lavagnini con restringimenti di carreggiata e chiusura del controviale, ma non si vedranno subito i tecnici all’opera con colate di cemento e binari per la tramvia. L’8 marzo si prevede una giornata difficile per il traffico, per la concomitanza con lo sciopero dei mezzi pubblici.

Pubblicità

Come di consueto si partirà da quelli che in gergo si chiamano “sottoservizi“, ossia tubature, linee elettriche, telefoniche del gas e fognature che andranno spostate da punto della carreggiata dove in futuro passeranno i convogli. Poi gli operai si trasferiranno più verso la Fortezza e viale Strozzi, per concludere questa primo blocco di interventi a fine marzo nell’area di piazza della Libertà e viale Matteotti. In via Cavour le ruspe arriveranno invece solo dopo Pasqua. 

L’obiettivo è far durare i lavori della variante al centro storico della tramvia di Firenze meno di 600 giorni (un anno e 8 mesi circa) per arrivare a inaugurare il nuovo tracciato prima del Natale 2023, quando sui viali saranno già iniziati gli altri cantieri per la linea 3 verso Bagno a Ripoli.

I primi lavori per la tramvia verso piazza della Libertà e San Marco: le date

Pubblicità

Questa prima parte degli interventi ai sottoservizi sarà divisa in tre fasi, eccole nel dettaglio:

  • 7 – 19 marzo 2022 – sarà interessata l’area a metà di viale Lavagnini, all’altezza di via Poliziano, con restringimenti di carreggiata.
  • 20 – 25 marzo – gli interventi si sposteranno verso la Fortezza, all’incrocio tra viale Strozzi e viale Lavagnini, vicino al sottopasso: qui sono previsti restringimenti e deviazioni per chi arriva dal lato del centro e vuole imboccare il sottopasso o dirigersi verso via dello Statuto. Dovranno usare il percorso alternativo che passa da via Leone X.
  • 25 – 31 marzo – i lavori per la variante al centro storico della tramvia di Firenze traslocheranno nella zona di piazza della Libertà, sul lato di viale Matteotti, con riduzioni di carreggiata.

Il progetto della nuova tramvia per il centro storico

Finanziato con 70 milioni di euro, il progetto della VACS prevede un percorso di 2 km e mezzo tra la Fortezza (lì dove ora passa la linea 1) e piazza San Marco. Sulla carta viene chiamata linea 2 Lavagnini – Libertà – San Marco, perché sostituisce il braccio ferrato della T2 che doveva portare la tramvia da piazza dell’Unità a piazza San Marco, toccando il Duomo. Passaggio che, com’è noto, è stato accantonato dal Comune dopo un referendum.

Pubblicità

Il tracciato della variante si snoda con 6 fermate lungo viale Lavagnini e piazza della Libertà per poi girare verso il centro (con un solo binario) in via Cavour. Il viaggio di ritorno avverrà, sempre su binario singolo, da via La Pira e via La Marmora. Qui la mappa, il percorso e le fermate in progetto per la nuova tramvia verso il centro.

Dopo l’inizio dei lavori per la tramvia diretta in piazza della Libertà e San Marco, i prossimi cantieri a partire saranno quelli della linea 3 per Firenze sud e Bagno a Ripoli: secondo quanto annunciato dal sindaco Dario Nardella gli interventi per la T3 prenderanno il via entro la fine del 2022, a seguire scatteranno quelli della linea 4 per le Piagge e infine dell’ultimo tracciato verso Campo di Marte, stadio e Rovezzano.

Pubblicità

Ultime notizie