domenica, 17 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Zona bianca Covid: cosa prevede,...

Zona bianca Covid: cosa prevede, coprifuoco e spostamenti tra regioni

Una zona bianca nelle regioni d'Italia dove il contagio frena maggiormente: cosa vuol dire "zona bianca", cosa prevede e cosa si può fare dal coprifuoco agli spostamenti

-

Arriva una “white list”, una zona bianca Covid in cui saranno incluse le regioni d’Italia a basso rischio: ecco cosa prevede il nuovo decreto legge del governo con novità per le regole anti-contagio, dal coprifuoco alla riapertura di palestre e cinema, ma solo dove l’epidemia è sotto controllo. Dall’inizio del 2021 si discuteva dell’introduzione di una quarta zona Covid, accanto alle aree gialle, arancioni e rosse. Ma qual è il significato preciso di zona bianca Covid, cosa prevede, cosa si può fare e quali regioni possono entrare in questa area?

Zona bianca Covid: il significato e cosa prevede per le regioni a basso rischio

La proposta era arrivata nelle scorse settimane dal ministro per i Beni e le attività culturali Dario Franceschini. In vista del nuovo Dpcm di gennaio, il governo Conte ha varato l’ennesimo decreto legge Covid che contiene la proroga dello stato di emergenza, le regole per gli spostamenti e anche l’introduzione della zona bianca. Il provvedimento arriverà presto in Gazzetta Ufficiale per entrare in vigore il 16 gennaio.

Cosa prevede il nuovo decreto e cosa si può fare in zona bianca? Secondo quanto spiegato da Palazzo Chigi nelle regioni che saranno considerate zona bianca non entreranno in vigore le restrizioni previste dai Dpcm per la zona gialla, arancione e rossa, ma le attività si svolgeranno secondo dei protocolli specifici. Questo vuol dire che in zona bianca varranno le misure nazionali, ma non quelle particolari previste per i vari colori. Entrare in fascia bianca significherà un allentamento significativo delle restrizioni con la riapertura di palestre, piscine, teatri, cinema, musei, bar e ristoranti aperti dopo le 18.00. Il decreto legge prevede però che in zona bianca possano essere adottate tramite Dpcm restrizioni per particolari attività “rilevanti dal punto di vista epidemiologico”.

Zona bianca, coprifuoco e spostamenti tra regioni

Tra le limitazioni dei Dpcm che dovrebbero decadere in zona bianca anche il coprifuoco dalle 22 alle 5, sebbene questo aspetto andrà chiarito, ferme invece le regole per gli spostamenti tra regioni. Le limitazioni alla circolazione delle persone sono stabilite dall’ultimo decreto legge, lo stesso che introduce la zona bianca, e quindi anche in questa area fino al 15 febbraio non sarà possibile andare verso altre regioni. Restano le deroghe per viaggi per motivi di salute, lavoro, necessità o per fare rientro nella propria abitazione.

Non si tratta, ovviamente, di una sospensione completa delle misure preventive. Anche nelle regioni d’Italia che saranno dichiarate zona bianca Covid resteranno le regole di base, come l’obbligo di mascherina, il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale. Ma gli allentamenti sono numerosi e di un certo impatto, anche simbolico.

Quali regioni possono entrare nella “white list”

Il criterio di base che prevede quali regioni entrano in zona bianca è molto rigoroso e non prende in considerazione direttamente – come invece ipotizzato in un primo momento – l’indice di trasmissibilità Rt del Covid-19. Potranno essere dichiarate regioni in zona bianca Covid solo quelle che soddisferanno questi due requisiti:

  • classificazione in uno scenario di tipo 1 e in un livello di rischio basso*
  • incidenza dei contagi inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti per 3 settimane consecutive

* Questo vuol dire Rt sotto 1, contagi molto localizzati, con piccoli focolai già identificati. Territori in cui per limitare la diffusione è necessario solo un isolamento dei casi, la quarantena dei contatti diretti e le regole su mascherine, distanza e igiene.

Ciò significa che sarà molto difficile essere promossi in zona bianca: al momento nessuna delle regioni d’Italia è in condizione di soddisfare questi requisiti.

Ultime notizie

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)