giovedì, 29 Luglio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaToscana zona gialla, regole per...

Toscana zona gialla, regole per giugno: ristoranti, bar, coprifuoco

Cosa si può fare nella zona gialla toscana: le regole e cosa cambia giorno per giorno a giugno, dai ristoranti al coprifuoco fino alle terme

-

Via libera agli spostamenti tra comuni e regioni, ristoranti e bar aperti (ma con il coprifuoco), ok ai centri commerciali nel weekend: ecco cosa cambia e cosa si può fare nella zona gialla toscana, in base alle regole del decreto riaperture bis, che prevede graduali allentamenti delle limitazioni durante il mese di giugno. La Toscana, con tutta probabilità, diventerà zona bianca solo dopo il 21 giugno. Vediamo allora cosa cambia e cosa riapre a giugno nella zona gialla toscana, con le regole giorno per giorno, settore per settore.

Ristoranti e bar aperti a pranzo e a cena: le regole nella zona gialla toscana a giugno

Ristoranti e bar possono stare aperti a pranzo e a cena in zona gialla (e quindi anche in Toscana), con regole ben precise a partire dagli orari di chiusura per coprifuoco. Anche queste attività devono tirare giù il bandone quando scatta lo stop agli spostamenti notturno, perché devono permettere ai clienti di rientrate nella propria abitazione. Inoltre fino al 31 maggio è permesso consumare solo ai tavoli esterni, mentre dal 1° giugno 2021 anche nella zona gialla toscana sono aperti i ristoranti e i bar al chiuso e non cambiano le regole su quante persone possono stare al tavolo: a differenza di quanto annunciato inizialmente, resta il limite di quattro commensali allo stesso tavolo, se non si è conviventi. A giugno si può quindi consumare anche il caffè al banco e mangiare dentro i ristoranti, tenendo sempre la distanza di sicurezza dagli altri.

A che ora è il coprifuoco oggi in Toscana: alle 23 o alle 24?

Fino al 21 giugno anche nella zona gialla toscana resta il coprifuoco che cambia orario a seconda del periodo. Il decreto riaperture bis ha infatti previsto un graduale allentamento del divieto agli spostamenti notturni nelle regioni gialle, che cade da subito in quelle bianche. Quindi a che ora è oggi il coprifuoco in Toscana? Fino al 6 giugno (compreso) è fissato alle 23, dal 7 al 20 giugno l’orario di inizio slitta alle 24. In entrambi i casi il coprifuoco finisce alle 5 del mattino seguente. Dal 21 giugno sarà abolito in zona gialla.

Centri commerciali nel weekend e parchi di divertimento: cosa cambia in zona gialla

Da un mese circa hanno riaperto cinema, teatri, sale da concerto e live-club: può entrare solo il 50% del pubblico previsto dalla capienza della sala fino a un massimo di 500 spettatori al chiuso e di 1.000 all’aperto (salvo deroghe per spazi molto ampi). Aperti anche nel fine settimana i musei, con la prenotazione obbligatoria il sabato e la domenica solo nei grandi musei. Dal 22 maggio, anche nella zona gialla toscana, i negozi dei centri commerciali possono stare aperti nel weekend (il sabato, la domenica e nei giorni festivi), mentre per la ripartenza dei parchi di divertimento, tematici, acquatici e di avventura bisognerà aspettare il 15 giugno. Dalla stessa data riprendono in Toscana anche le fiere oltre ai banchetti e ai ricevimenti per matrimoni, battesimi e cerimonie civili e religiose.

Toscana, in zona gialla si può andare alle terme, in palestre e in piscina?

Hanno riaperto le palestre (anche al chiuso) e le piscine all’aperto. Via libera quindi a tutti gli sportivi. Nella zona gialla la ripartenza delle piscine al chiuso, delle terme e dei centri benessere è fissata il 1° luglio, ma in Toscana potranno aprire prima se la regione passerà in zona bianca a fine giugno. Stesso discorso per i centri culturali, le sale giochi e bingo (dal 1° luglio in zona gialla, subito in zona bianca). Chiuse ancora le discoteche. Più dettagli nelle FAQ del governo.

Zona gialla toscana – le regole in 10 punti, cosa si può fare: coprifuoco, bar, ristoranti, discoteche

In sintesi ecco cosa prevede il decreto riaperture bis per le regioni che sono in zona gialla, come la Toscana:

  1. Spostamenti – sì a quelli tra comuni, si può uscire dalla regione diretti ad altri territori in zona gialla o bianca. Restano le regole su quante persone possono stare a bordo di una macchina.
  2. Bar e ristoranti – dal 1° giugno aperti anche al chiuso, restano le regole su quante persone al tavolo (max 4 persone conviventi per tavolo) e le limitazioni di orario per il coprifuoco.
  3. Coprifuoco oggi in Toscana – fino al 6 giugno inizia alle ore 23, dal 7 al 20 giugno alle 24, dal 21 giugno viene tolto in zona gialla
  4. Centri commerciali – aperti il weekend in zona gialla (sabato, domenica e giorni festivi)
  5. Musei, cinema, sale da concerto, teatri – aperti, ma resta il coprifuoco
  6. Palestre al chiuso e piscine all’aperto – aperte con le regole sul distanziamento
  7. Parchi divertimento, fiere e feste di matrimonio – dal 15 giugno anche nella zona gialla toscana
  8. Piscine al chiuso, terme, centri benessere – dal 1° luglio in zona bianca (ma prima se la regione diventa bianca)
  9. Centri culturali e sale scommesse – dal 1° luglio in zona bianca (ma prima se la regione diventa bianca)
  10. Discoteche – chiuse anche in Toscana

Ultime notizie