Biennale Firenze 2019 antiquariato mostra
Foto: pagina Facebook Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze

A Firenze è tempo di Biennale internazionale dell’antiquariato (Biaf): palazzo Corsini, da sabato 21 a domenica 29 settembre 2019 ospita la grande mostra dell’arte italiana, rassegna che celebra i suoi 60 anni con la Florence art week, una settimana di eventi in strade, boutique e gallerie della città, oltre all’entrata gratuita alla manifestazione, l’ultimo pomeriggio, per i fiorentini.

La Biennale internazionale dell’antiquariato di Firenze è uno degli appuntamenti mondiali più importanti per quanto riguarda il mercato dell’arte italiana, aperto ai collezionisti privati ma anche alle istituzione e ai musei, mettendo in vetrina importanti opere, dall’antico al contemporaneo, dalla pittura alla scultura.

Biaf, gli espositori in mostra

Alla 31esima edizione della manifestazione partecipano 77 gallerie internazionali, per un totale di oltre 5mila opere. Le vedute su Venezia del Canaletto, il Tiepolo e il Beccafumi, le sculture di Bernini, ma anche l’arte contemporanea con Giorgio De Chirico: sono tanti i capolavori che arrivano alla Biennale di Firenze insieme antichi elemento di arredo, tra mobili e complementi, gioielli e oggetti da collezionismo.

Le novità della biennale dell’antiquariato di Firenze 2019

Sono 16 le new entry tra le gallerie presenti, tra queste figurano i protagonisti del mercato mondiale dell’arte come Simon C. Dickinson e Peter Finer di Londra, Nicholas Hall di New York, Galerie Canesso di Lugano e Parigi, la Galerie Sismann di Parigi, Galleria Continua di San Gimignano, la spagnola Deborah Elvira e la Galleria Poggiali di Firenze.

A dare il benvenuto ai partecipanti, una coppia di grandi lampadari che prendono posto ai due ingressi di Palazzo Corsini: sono opere che provengono dall’ex Teatro comunale di Firenze, progettate da Carlo Scarpa e realizzati da Venini.  Altra novità al primo piano dell’edificio, dove prende posto “Universo Bardini” un percorso espositivo a cura di David Lucidi dedicato al “principe degli antiquari”, il mercante d’arte Stefano Bardini, con alcune opere parte oggi del Museo Bardini. In occasione dell’edizione 2019 la Biennale di Firenze lancia anche il primo “Premio per le arti decorative o di design” che andrà a una terna di opere del patrimonio culturale pubblico per consentirne il restauro.

Palazzo Corsini Biennale internazionale antiquariato
Palazzo Corsini – foto: pagina Facebook Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze

Florence art week, gli eventi per la biennale di Firenze

Dal 21 al 29 settembre 2019 Firenze festeggia anche i 60 anni della biennale dell’antiquariato con un programma di iniziative nelle gallerie d’arte della città. La Galleria Poggiali (via della Scala) presenta una selezione di opere di Zorio ed Enzo Cucchi, la galleria Bacarelli Antichità di via dei Fossi espone opere di Michelangelo Pistoletto, Anish Kapoor e Daniel Buren accanto a opere rinascimentali e neoclassiche, grazie alla collaborazione Botticelli Antichità e la Galleria Continua di San Gimignano.

RAM, Ruggero Alfredo Michahelles, è il protagonista della mostra da Frascione Arte in via Maggio, tra sculture, disegni, collage e dipinti, mentre Palazzo Antinori apre per la prima volta i saloncini storici del piano nobile in occasione dell’evento espositivo “La Firenze di Giovanni e Telemaco Signorini”. E ancora: opere del secondo Novecento della collezione Roberto Casamonti sono visibili in Palazzo Bartolini Salimbeni (piazza Santa Trinita) e il 21 settembre le più importanti boutique di via Tornabuoni ospiteranno davanti alle loro vetrine moto d’epoca.

Guida al weekend: gli eventi a Firenze (27, 28, 29 settembre)

Sabato 21 settembre eventi tra Santo Spirito e piazza Pitti per “Bellissima. Via Maggio per BIAF”: la strada diventa pedonale per un giorno e le gallerie organizzano iniziative e incontri.In più domenica 29 settembre, dalle ore 13.00 in poi, l’entrata alla Biennale dell’antiquariato sarà gratis per tutti i residenti nell’area metropolitana di Firenze.

Orari, costi e come partecipare alla mostra

La mostra è aperta in Palazzo Corsini (lungarno Corsini 10) dal 21 al 29 settembre con orario 10.30 – 20.00 (sabato 21 fino alle 12.00, giovedì 26 chiusura anticipata alle 19.00). Quanto costa partecipare alla Biennale di Firenze 2019? Per biglietto intero sono necessari 15 euro, cifra in cui è incluso anche il catalogo della mostra, il biglietto ridotto da 10 euro è per chi ha le tessere Mcl, Arci, Tci e Fai, mentre è gratis per i bambini con meno di 6 anni, soci dell’associazione antiquari d’Italiadiversamente abili e accompagnatori. La vendita dei biglietti è in corso anche online.