domenica, 31 Maggio 2020
Home Sezioni Eventi Calcio storico fiorentino 2020, cambiano...

Calcio storico fiorentino 2020, cambiano le date o sarà annullato?

Il coronavirus mette a rischio anche una delle più antiche tradizioni di Firenze. No al torneo e alla finale per San Giovanni, si pensa alla possibilità di spostare le partite più avanti

-

Le sfide tra gli azzurri di Santa Croce, i bianchi di Santo Spirito, i rossi di Santa Maria Novella e i verdi di San Giovanni sono appese a un filo. Il calcio storico fiorentino 2020 rischia di essere annullato a causa dell’emergenza sanitaria per il coronavirus, anche se c’è uno spiraglio di luce: di sicuro le date di giugno salteranno, ma il torneo potrebbe essere spostato a fine estate. Niente finale il 24 giugno per il patrono San Giovanni, quindi. Intanto Firenze non ha rinunciato alla consuetudine del sorteggio nel giorno di Pasqua, un gesto simbolico che si spera possa essere di buon auspicio per veder tornare i calcianti sul campo di gioco di piazza Santa Croce.

Calcio storico fiorentino 2020, la discussione sulle nuove date

Le nuove date ancora non ci sono, ma l’ipotesi è quella di far giocare le partire del calcio storico fiorentino nel mese di settembre 2020, se le condizioni saranno favorevoli. Il destino della competizione è stato al centro di una riunione tra i presidenti dei quattro colori e il Comune, che hanno valutato la possibilità di far slittare la manifestazione tre mesi in avanti, senza però definire ancora il calendario per la situazione poco chiara dal punto di vista sanitario.

Non ci sono le condizioni perché il torneo si svolga a giugno 2020, per i limiti imposti all’attività sportiva dilettantistica a causa del coronavirus”, hanno spiegato l’assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci e il presidente del Calcio storico fiorentino di Firenze Michele Pierguidi. “Da parte nostra – hanno aggiunto – c’è tutta l’intenzione a valutare il rinvio a settembre, ammesso che ci siano le condizioni per disputare le partite”.

Il sorteggio: le partite 2020 del calcio storico

Per dare un segnale positivo alla città, nel giorno di Pasqua, come da tradizione, si è tenuta l’estrazione del calcio storico, questa volta a porte chiuse, ma in diretta video sulla pagina Facebook della Città di Firenze. Ecco l’esito del sorteggio: la prima delle partite sarà tra i Verdi e gli Azzurri, il secondo match tra i Rossi e i Bianchi. I due colori vincenti si sfideranno nella finale del Calcio storico fiorentino.

Annullato invece lo Scoppio del Carro, altro evento simbolo del periodo pasquale a Firenze, sostituito da una cerimonia simbolica in Duomo.

Quando si è fermato il calcio storico fiorentino?

Nonostante sia rimasta alla storia la partita dell’assedio del 1530, quando la città era accerchiata dalle truppe imperiali di Carlo V, il calcio fiorentino nel corso dei secoli si è più volte fermato. L’ultima partita del gioco tradizionale fu disputata nel 1739 e per quasi 200 anni non ci fu traccia di tornei in piazza Santa Croce, se non per alcuni piccoli incontri commemorativi. Il calcio storico fiorentino è poi tornato in auge dal 1930 in poi, ma è stato annullato durante la seconda guerra mondiale, per quattro edizioni.

Ultime notizie

Mascherine gratuite, in Toscana la distribuzione si sposta in edicola

Stop alla distribuzione nelle farmacie, dal 5 giugno le mascherine gratuite si trovano in edicola: come funziona e quante ne spetta a testa

Centri estivi 2020, le linee guida della Regione Toscana

Dal distanziamento al numero di operatori, ecco le linee guida 2020 per i gestori di centri estivi in Toscana: l'ordinanza 61 della Regione

Centri estivi 2020 del Comune di Firenze, iscrizione al via

Sono 28 i centri estivi organizzati dal Comune di Firenze nei cinque Quartieri: domande di iscrizione online dal 1° all'8 giugno

Spiagge libere, le regole per l’estate 2020 della Regione Toscana

Mascherina, distanza tra gli ombrelloni ma niente prenotazione: l'ordinanza 61 della Regione Toscana detta le regole per le spiagge libere