lunedì, 20 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniEventiI 3 appuntamenti da non...

I 3 appuntamenti da non perdere a La città dei giovani lettori

Torna a Firenze la seconda edizione de La Città dei giovani lettori e regala un sabato ricco di proposte per bambini di tutte le età. Ecco i 3 appuntamenti da non perdere

-

- Pubblicità -

Torna a Firenze l’appuntamento per tutti i piccoli amanti di libri, letteratura, graphic novel, albi illustrati e chi più ne ha più ne metta: sabato 13 aprile le famiglie che non parteciperanno ad uno degli altri appuntamenti previsti in città, avranno una giornata intera per godere della seconda edizione de La Città dei giovani lettori, a Villa Bardini, festival che fa un tuffo nel mondo del libro dagli 0 anni in su, progetto culturale di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS con la direzione di Gabriele Ametrano e spin off dell’ormai notissima Città dei Lettori.

La città dei giovani lettori  – che in realtà cominciava giovedì 11, con un programma tutto dedicato alle scuole – sabato “regala” una giornata di appuntamenti serratissimi (tutti gratuiti) alle famiglie per letture, workshop, firmacopie e illustrazioni in diretta.

- Pubblicità -

La città dei giovani lettori: i 3 appuntamenti da non perdere

Il programma è vasto e variegato e verrebbe voglia di trascorrere a Villa Bardini (Costa San Giorgio, 2) e nel suo bellissimo giardino, tutta la giornata.

Ma per chi non avesse abbastanza tempo a disposizione, Il Reporter ha selezionato i 3 appuntamenti da non perdere assolutamente.

- Pubblicità -
  • Alle 10 Eva Montanari, autrice e illustratrice con all’attivo mostre, pubblicazioni, premi e workshop dagli USA agli Emirati Arabi fino a Messico, Cina, Corea, Brasile e Taiwan, condurrà un laboratorio a partire dalle pagine della sua serie “Il piccolo coccodrillo” (Babalibri) con firmacopie a seguire (dai 3 anni in su).
  • Alle 11, Nadine Brun-Cosme Olivier Tallec, duo creativo perfetto per tutte le età, autori della fortunatissima serie di albi illustrati “Lupo e Lupetto” presenterà l’ultima uscita “Papera, coniglio e grande orso” (Edizioni Clichy): opera incentrata sui temi dell’amicizia e dell’identità, così importanti in fase di crescita, trattati nel modo magistrale che contraddistingue i due autori francesi. Chi non riuscisse a partecipare all’appuntamento della mattina ma non vuole rinunciare ad incontrare Tallec a La Città dei Giovani Lettori, può tornare in villa alle 15, quando è in programma “Uno scoiattolo, quattro storie”: reading e live painting con Olivier Tallec, resi più accessibili dal servizio di interpretariato LIS.
  • Terzo ma non ultimo, un grande successo internazionale che sbarca per la prima volta a La città dei giovani lettori di Firenze: alle 16 luci puntate su Mortina, la bambina zombie più famoso del globo, e sulla sua “mamma” Barbara Cantina, le cui avventure, pubblicate in Italia da Mondadori Ragazzi e tradotte in oltre 30 paesi, arriveranno a Villa Bardini nell’appuntamento “Tu la conosci Mortina?”, con reading, disegni e a seguire firmacopie per tutti.

Il programma de La città dei giovani lettori 2024

Ma il programma de La Città dei giovani lettori sarebbe ancora lungo e variegato: da Paola Myriam Visconti, creatrice del personaggio fantastico Dynowish (alle 10) al seminario “Far bella figura!” con Carla Ghisalberti, dedicato agli adulti (sempre alle 10). Dalla divulgazione scientifica per i più giovani, sull’affascinante mondo dei cetacei, per allargare lo sguardo e capire l’importanza della biodiversità a partire dal libro “Il soffio della Balena” (Camelozampa), alle ore 15, fino allo spettacolo finale, firmato da Rodrigo Morganti, primo clown dottore d’Italia e direttore artistico della Fondazione Dottor Sorriso, onlus che ogni anno si prende cura di oltre 30 mila bambini ricoverati in 33 reparti pediatrici cooperando con medici e professionisti per rendere più spensierata la degenza dei piccoli pazienti.

Per chi vuole saperne di più, si consiglia di consultare il sito, prendere appunti o più semplicemente perdersi tra un disegno, una storia e la propria fantasia.

- Pubblicità -

 

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -