Estate Fiorentina 2019 programma novità

Tanta musica, tra grandi festival e concerti diffusi in periferia, ma anche mostre d’arte, cinema sotto le stelle, danza, eventi culturali, spazi all’aperto. L’Estate Fiorentina 2019 presenta il suo programma in anteprima, con un lungo calendario di iniziative che partirà ben prima del solstizio del 21 giugno e si inoltrerà fino alla prime settimane di autunno, andando da maggio fino a ottobre.

I risultati del bando i progetti ammessi

Come ogni anno il Comune ha pubblicato nei mesi scorsi un bando per selezionare le idee delle associazioni e stanziare finanziamenti. Per l’Estate Fiorentina 2019 sono 143 i progetti ammessi, con 24 nuove realtà che prenderanno un contributo. Il budget complessivo stanziato da Palazzo Vecchio è di 1 milione e 75mila euro.

Estate Fiorentina 2019, gli spazi: le Cascine

Il cuore di tutto il programma dell’Estate Fiorentina 2019 è rappresentato dalle Cascine con 7 spazi che gravitano intorno al parco coinvolti. Tornano gli eventi e la musica all’Anfiteatro delle Cascine, mentre dal 4 maggio si inaugura la seconda stagione di Pia – Palazzina Indiano Arte con iniziative dedicate alla danza e all’arte del gesto a cura della Compagnia Virgilio Sieni.

La novità è la trasformazione delle scuderie reali che si affacciano sul piazzale delle Cascine nel PARC, il centro di ricerca per le arti performative di Fabbrica Europa, mentre alle porte del parco tornano, dopo una pausa durata anni, i concerti nella cavea del Teatro del Maggio musicale fiorentino. Il “tetto” del Teatro ospita quest’estate, dopo i lavori di adeguamento, grandi concerti: dal rock dei Franz Ferdinand al jazz di Woody Allen, passando per la doppia esibizione dei Marlene Kuntz e il live per i 25 anni di carriera dei Negrita.

Estate Fiorentina 2019 progetti ammessi
Foto: pagina Facebook Estate Fiorentina

Il prato del Quercione ospiterà poi i grandi eventi, lo Sferisferio con le proposte della compagnia teatrale Lombardi – Tiezzi, la Visarno Arena i festival internazionali: Firenze Rocks in testa, con big come Tool, Smashing Pumpkins, Ed Sheeran, Eddie Vedder, The Cure (dal 13 al 16 giugno); il Decibel Open Air 2019 dedicato alla musica elettronica il 22 giugno, oltre al concerto degli Imagine Dragons il 2 giugno.

Gradito ritorno a due passi dalle Cascine con l’estate della Manifattura Tabacchi che per il 2019 sarà aperta per tutta la stagione e non a singhiozzo come l’anno scorso.

Le novità del programma

Debutta con il 2019 il progetto “Firenze dall’alto”: 6 appuntamenti musicali che tra giugno ed agosto saliranno sulle più belle terrazze panoramiche di Firenze, come ad esempio quella del Museo degli Innocenti o il camminamento di ronda di Palazzo Vecchio. Nuovi spazi dell’Estate fiorentina poi sui Lungarno del Tempio e lungarno Pecori Giraldi. Attesa inoltre una sorpresa di Manuel Agnelli, leader degli Afterhours, che durante la conferenza stampa di presentazione del programma ha detto di stare pensando a qualcosa di speciale per Firenze.

Le conferme

Nel lungo calendario si ritrovano anche appuntamenti fissi, visto il successo delle passate stagioni. Secret Florence anima con performance ed eventi luoghi inediti della città in occasione di Pitti Uomo, dal 9 al 16 giugno, mentre nel piazzale degli Uffizi si riaccende il proiettore di “Apriti cinema”, con i migliori film dei festival internazionali fiorentini (dal 26 giugno all’8 agosto). Sul fronte dell’arte il Forte Belvedere ospita una nuova mostra di arte contemporanea, da giugno in poi.

Cinema Estate Fiorentina 2019 calendario programma novità concerti

I concerti del Musart Festival dal 13 al 24 luglio, vedranno in piazza Santissima Annunziata nomi come Francesco De Gregori e l’ex Genesis Steve Hackett, oltre alla star della danza classica Roberto Bolle, il Florence Dance Festival torna a Santa Maria Novella con tra gli altri l’etoile Sergei Polunin, da giugno ad agosto viene confermata anche la musica sui sagrati delle chiese fiorentine.

E poi a settembre il Firenze Jazz Festival in Oltrarno e Genius Loci a Santa Croce, mentre dal 4 al 6 ottobre si tiene la seconda edizione del Festival delle Donne ideato da Serena Dandini che ha già aperto la call per le proposte di associazioni, imprese e istituzioni  dedicate al cartellone OFF.

L’Estate fiorentina 2019 arriva anche in periferia con il Cinema Tascabile, che con il suo camioncino porta grandi classici nelle piazze, il Grillo swing, l’Estate a San Salvi, il festival di circo contemporaneo Cirk Fantastik, la balera contemporanea del Florence Folks Festival, il Festival dei Corti, la Città dei lettori e il festival internazionale di poesia.

Un’estate a Firenze dal centro alle periferie

“Anche quest’anno – ha commentato il sindaco di Firenze Dario Nardella – riusciamo a offrire a cittadini e turisti un programma di qualità all’altezza della nostra città che coinvolge non solo moltissime associazioni ed enti del territorio ma che riesce ad esaltare ulteriormente e a far vivere tutta Firenze, dal centro alle periferie, perché secondo noi la cultura è il miglior antidoto all’insicurezza e al degrado”.

Alla direzione artistica della manifestazione è stato confermato Tommaso Sacchi. “La nostra estate – dice – è cresciuta in maniera sorprendente con un susseguirsi di stagioni sempre più ricche ed eterogenee, creando un unicum del suo genere a livello nazionale. Del grande impegno di questi anni mi piace ricordare la grande attenzione alle periferie, portando eventi anche nelle piazze e nelle aree meno centrali e il ruolo chiave di alcuni luoghi ritrovati, come la Manifattura o il Forte di Belvedere”.