martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniEventiFesta della donna 2022 a...

Festa della donna 2022 a Firenze: musei gratis l’8 marzo, eventi, flash mob

Musei, biblioteche, mercati storici e anche librerie: i luoghi di Firenze coinvolti negli eventi per la giornata internazionale della donna dell'8 marzo 2022

-

Pubblicità

La festa della donna 2022 a Firenze viene celebrata con tanti eventi e anche i musei comunali e statali aprono gratis le loro porte alle donne in occasione dell’8 marzo, da Palazzo Vecchio agli Uffizi, dall’Accademia all’archeologico. Accanto allo sterminato programma di incontri, piccoli e grandi, che si svolgono in città, ci sono infatti varie iniziative “in rosa”, abbiamo selezionato le principali.

Ricordiamo però che l’8 marzo è previsto uno sciopero generale, che interesserà anche i mezzi pubblici di Firenze e il mondo della scuola.

Quali musei sono gratis a Firenze l’8 marzo, per la festa della donna 2022: dall’Accademia agli Uffizi

Pubblicità

Martedì 8 marzo 2022, tutte le donne hanno diritto all‘ingresso gratuito in 4 musei civici di Firenze, a cui si aggiungono anche Palazzo Medici Riccardi, Villa Bardini e i principali musei statali come la Galleria dell’Accademia, gli Uffizi, Palazzo Pitti, il Museo di San Marco, il Museo Archeologico, Palazzo Davanzati e Orsanmichele che hanno deciso di celebrare in questo modo la festa internazionale della donna.

Ecco gli orari dei musei di Firenze gratis per tutte le donne martedì 8 marzo 2022, in occasione della festa della donna:

  • Museo di Palazzo Vecchio 9.00/19.00
  • Torre di Arnolfo 9.00/17.00 solo prenotando l’ingresso online (in caso di pioggia è possibile visitare solo il camminamento di Ronda)
  • Complesso di Santa Maria Novella 10.00/17.00
  • Museo Novecento 11.00/20.00
  • Palazzo Medici Riccardi 9.00/19.00 (compresa la mostra “Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi”)
  • Galleria dell’Accademia 9.00/18.45
  • Uffizi gratis per le donne dalle 8.15 alle 18.30 (qui l’avviso delle Gallerie degli Uffizi di Firenze per l’8 marzo)
  • Palazzo Pitti 8.15/18.30
  • Giardino di Boboli 8.15/17.30
  • Museo di San Marco 8.15/13.50.
  • Museo Archeologico Nazionale di Firenze 8.30/14.00
  • Palazzo Davanzati 08.45/13.30
  • Orsanmichele visite accompagnate alle 09.30, 10.40, 11.50
  • Villa Bardini 10.00/18.00
Pubblicità

In occasione della festa della donna, le curatrici del Museo archeologico di Firenze conducono tre visite guidate gratuite durante la mattinata dell’8 marzo: alle ore 10 Claudia Noferi “Larthia e Vanth: matrone e demoni femminili nella scultura funeraria etrusca”; alle ore 11 Anna Consonni “Quando il potere è donna: la regina Hatshepsut”; alle 12 Barbara Arbeid “L’instabilità delle categorie: maschile e femminile nella religione etrusca”.

Spostandosi fuori Firenze, alla vigilia della festa della donna, Prato spalanca i battenti di Palazzo Pretorio: il 7 marzo 2022 dalle ore 10.30 alle 18.30 tutte le donne possono visitare gratis il museo e la mostra Hi Woman! La notizia del futuro in cui i lavori di 22 artiste internazionali dialogano con le opere della collezione permanente. Sempre lunedì, alle 16.30, visita straordinaria con la direttrice Rita Iacopino (prenotazione obbligatoria: [email protected]).

Eventi per la festa della donna 2022: visite speciali alla Sinagoga di Firenze

Pubblicità

Alla Sinagoga di via Farini e al Museo ebraico di Firenze l’8 marzo 2022 si svolgono visite guidate speciali dedicate alla figura e al ruolo della donna in questa antica religione. I tour guidati a tema sono previsti alle ore 11.30 e alle 15.00.

Nel corso della visita, al prezzo speciale di 6 euro a persona, si racconterà delle figure femminili nella Bibbia, della matrilinearità dell’ebraismo, delle tradizioni legate al femminile, ma anche della Shoà con alcuni passi di Primo Levi. L’evento si concluderà con un piccolo assaggio dello humor ebraico con la figura della “yiddishe mame”. Prenotazione obbligatoria: [email protected], 055290383.

Manifestazione e flash mob a Firenze per la festa della donna 2022

8 marzo per la pace – Letture pacifiste” è il titolo del presidio organizzato l’8 marzo alle ore 15.30 in piazza Santa Croce, con flash mob e letture da parte delle attrici Daniela Morozzi, Chiara Riondino, Fiamma Negri, Grazia Campus. La manifestazione è stata promossa da Cgil, Arci, Anpi e Nosotras in occasione della giornata internazionale della Donna, per chiedere di fermare la guerra in Ucraina.

“È necessario continuare nel piccolo spiraglio di dialogo che si è aperto – spiegano gli organizzatori – sperando che gli interessi della popolazione vengano messi al primo posto. Per questi motivi abbiamo deciso di scendere in piazza in un piccolo presidio: cerchiamo la pace, vogliamo la pace”.

Il Comune di Firenze celebra tutte le donne: gli eventi

In occasione della giornata internazionale della donna, la sera dell’8 marzo le porte storiche di Firenze e l’ospedale degli Innocenti saranno illuminati di giallo, per ricordare i temi a cui è dedicata questa ricorrenza: diritti, pari opportunità e uguaglianza. Martedì alle 12 è prevista inoltre la cerimonia di intitolazione dell’area di circolazione con accesso da via Vecchia di Pozzolatico (lato via Silvani) alla scrittrice Natalia Ginzburg.

Tra gli eventi nelle biblioteche segnaliamo l’incontro Dalla parte di lei, storie di diritti e di presa di coscienza, da Alba de Céspedes a oggi alle Oblate, l’8 marzo alle 17.30. Un pomeriggio di parole e musica, organizzato insieme a Fenysia – Scuola di linguaggi nella sala Dino Campana. A Villa Bandini, alle 16, lezione speciale su Rosa Luxemburg, a cura del Professor Salvatore Tassinari, mentre la Biblioteca Filippo Buonarroti alle 17 inaugura il suo spazio “ArteDonna ci racconta di…”, per scrittrici, poetesse, pittrici, fotografe e scultrici.

Sempre martedì lo Spazio Co-Stanza di via del Ponte alle Mosse ospita l’iniziativa Donne o corpi di scena? un confronto sui modi di raccontare le donne al cinema, con la partecipazione di Daniela Colamartini di CinematograFica e Valentina Torrini autrice del libro Lady Cinema. Guida pratica per attivare le tue lenti femministe (prenotazione obbligatoria: [email protected]). Il programma di eventi prosegue anche dopo la giornata della festa della donna 2022, informazioni sul sito del Comune di Firenze.

Festa della donna 2022 a teatro: “I monologhi della Vagina” al teatro Puccini di Firenze

Non c’è momento migliore per (ri)vedere uno dei più famosi spettacoli che con ironia e profondità indaga l’emancipazione della donna. Al Puccini, l’8 marzo alle 21, la compagnia Teatro a Manovella, con la regia di Massimo Alì, porta in scena la celebre opera di Eve Ensler I monologhi della Vagina.

A cimentarsi con questo testo brillante dedicato al mondo femminile sono Enrica Pecchioli, Vania Rotondi e Valentina Testoni. Biglietti a 17 euro (ridotto donna 13 euro). per informazioni telefono 055.362067 – 055.210804.

Cosa fare festa donne firenze teatro Puccini monologhi vagina
“I monologhi della vagina” al Teatro Puccini, uno degli eventi organizzati a Firenze per la festa della donna 2022

Concerti e donazioni all’Hard Rock Cafe

Non solo musei gratis, incontri e spettacoli, nel programma degli eventi per la festa della donna 2022 c’è anche il concerto ospitato dall’Hard Rock di Firenze la sera dell’8 marzo. Dalle 21.00, Angela e Letizia, le due voci femminili della Fuori Controllo Live Band, si esibiranno accompagnate dagli strumenti di Fillo, Frenk e Piaccio in uno show a 360 gradi che farà cantare e ballare le migliori hit di tutti i tempi. A tutte le donne sarà offerto uno speciale drink nella versione alcolica o analcolica.

Fino al 31 marzo poi, grazie alla vendita braccialetti elastici in edizione limitata che riprendono il motto della campagna di Hard Rock Cafe “Who runs the world?”, saranno raccolte donazioni a favore dell’associazione italiana D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza, che riunisce 82 organizzazioni antiviolenza.

Social Knit in libreria

L’8 marzo, in occasione della festa della donna, il gruppo di social knit del Libraccio di Firenze si ritrova nella libreria di via dei Cerretani. Si tratta di un gruppo di appassionate di gomitoli, uncinetto, maglia, cucito e ricamo nato da un’esperienza ormai decennale del Knit Cafè promosso dal Libraccio. In questi due anni di pandemia le attività si erano spostate online e adesso tornano in presenza.

Martedì, dalle 17.00 alle 19.00, le partecipanti di questo speciale “circolo” metteranno a frutto quanto imparato nei corsi e realizzeranno alcuni manufatti che verranno messi in vendita a offerta libera. Il ricavato andrà al centro antiviolenza Artemisia di Firenze.

Sconti allo storico mercato centrale di San Lorenzo

Dal 7 marzo 2022 uno dei mercati storici di Firenze, quello di San Lorenzo, organizza iniziative per il mese della festa della donna. Al piano terra saranno presenti le volontarie di Nosotras, associazione interculturale di donne italiane e migranti, per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.

Inoltre dal 7 al 12 marzo sono previsti omaggi e sconti speciali dedicati alle clienti nelle varie botteghe del piano terra, contraddistinte da un cartellino. Tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook dello storico mercato centrale di San Lorenzo.

Pubblicità

Ultime notizie