martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniEventiLa caduta del muro di...

La caduta del muro di Berlino in 7 film

A Berlino, 25 anni fa, veniva abbattuto il muro. Per ricordarlo, l'istituto tedesco a Firenze proporrà 7 film, a ingresso libero, girati dal '46 al '90 nella Germania dell'est

-

Pubblicità

Sono passati 25 anni. Era il 9 novembre 1989 quando tutto il mondo, di fronte alla tv, assisteva alle immagini trasmesse da Berlino mentre, a colpi di mazza e piccone, veniva abbattuto quel muro che per quasi 30 anni aveva tenuto divisa un'intera città (e non solo). Il Deutsches institut Firenze vuole ricordare uno degli avvenimenti che segnò in modo indelebile la storia, attraverso un ciclo di flim girati nella Germania Est.

“Freiheit und Zensur – Libertà e censura”, questo il nome dell'evento che proporrà a Firenze 7 film, tutti in lingua originale con sottotitoli in italiano, che porteranno gli spettatori a fare un salto nel passato rivivendo la storica caduta del muro. I film verranno proiettati al Deutsches Institut stesso, in borgo Ognissanti 9, a Firenze, in 7 serate differenti dal 10 ottobre al 4 novembre. Tutti i film sono a ingresso libero.

un muro che ha fatto la storia

Pubblicità

Il muro di Berlino, iniziato a costruire il 13 agosto del 1961, ha segnato in modo indelebile la storia tedesca. Ancora oggi è possibile vedere alcune parti del simbolo che divideva, più che Berlino, il mondo intero e che cadde sotto i colpi dei berlinesi il 9 novembre 1989. Sono passati 25 anni da allora e il Deutsches institut Firenze, per ricordare la storica caduta del muro, propone 7 pellicole girate e prodotte dal 1946 al 1990, molte delle quali totalmente sconosciute in Italia. I film sono stati girati dalla Defa, gli studios cinematografici della Ddr, nella Germania dell'est. Ogni pellicola offre uno sguardo su quella che era la cultura e la propaganda sovietica nella Germania comunista.

La programmazione

I film saranno tutti in lingua originale, con sottotitoli in italiano, e verranno proiettati il martedì alle 21.15 oppure il venerdì alle 20.15. Tutti i film saranno a ingresso libero. La rassegna parte venerdì 10 ottobre con “Einer trage des anderen Last” (che tradotto significa “portare i pesi gli uni degli altri”, citazione dalla Lettera ai Galati di San Paolo), commedia del 1987 che racconta dell'incontro fra un comunista e un pastore protestante. In programma anche un vero e proprio capolavoro cinematografico datato 1946, “Die Mörder sind unter uns” (“Gli assassini sono fra noi”), fra le prime pellicole della Germania post-bellica, girato proprio sulle macerie di Berlino.

Pubblicità

Ecco l'intero programma:

Venerdì 10 ottobre ore 20,15: Einer trage des anderen Last, 1987, commedia

Pubblicità

Martedì 14 ottobre ore 21,15: Berlin-Ecke Schönhäuser, 1957, drammatico

Venerdì 17 ottobre ore 20,15: Fünf Patronenhülsen, 1959, guerra

Martedì 21 ottobre ore 21,15: Spur der Steine, 1966, commedia

Venerdì 24 ottobre ore 20,15: Die Mörder sind unter uns, 1946, drammatico

Martedì 28 ottobre ore 21,15: Ich war neunzehn, 1967/68, drammatico

Martedì 4 novembre ore 21,15: Die Architekten, 1990, drammatico
 

Pubblicità

Ultime notizie