lunedì, 22 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniEventiMusart 2024 lascia il centro...

Musart 2024 lascia il centro di Firenze e porta i concerti a Pratolino

Dal centro storico a Villa Demidoff: dopo 8 anni il festival di musica e cultura trasloca fuori città. Tre i nomi già annunciati per la nuova edizione immersa nel verde

-

- Pubblicità -

Niente più musica sotto le stelle in piazza Santissima Annunziata: i concerti del festival Musart 2024 si svolgeranno sulle colline di Firenze, nel Parco mediceo di Pratolino (Villa Demidoff), con un pezzo di programma che è stato già annunciato. Dopo 8 anni si cambia location, passando dai live in pieno centro storico, alle note immerse nel verde. Qualche evento collegato alla kermesse però resterà a Firenze.

I primi ospiti di Musart 2024 sulle colline di Firenze

Sono tre i nomi del programma 2024 di Musart già annunciati. Domenica 21 luglio sul palco allestito nel Parco mediceo di Pratolino arriverà Loreena McKennitt in occasione del “The Mask and Mirror – 30th Anniversary Tour” con cui l’artista celebra i 30 anni di uno dei suoi album più celebri. Lunedì 22 luglio sarà invece la volta di “Tutti Per Uno – Capolavoro”, il tour de Il Volo: il trio composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble festeggia i 15 anni di carriera. Giovedì 25 luglio, il Musart festival porterà nel Parco mediceo di Pratolino i Pooh per la tournée ” Amici X Sempre Estate 2024”.

- Pubblicità -
Loreena McKennitt programma Musart 2024
Loreena McKennitt – Foto: Richard Haughton

La prevendita dei biglietti, online su TicketOne o nei punti vendita Box Office Toscana, sta partendo in queste ore. Per il concerto di Loreena McKennitt si parte da 34,50 per arrivare a 80,50 euro (tagliandi disponibili dalle ore 10 del 16 febbraio), per Il Volo i posti numerati vanno da 46 a 92 euro (già in vendita), per i Pooh i prezzi vanno sempre da 46 a 92 euro (già in vendita). Per tutte le date è disponibile anche un Gold pakage che prevede biglietto di primo settore, catering con buffet e visite guidate al Parco Mediceo.

Perché il trasloco a Villa Demidoff

Lo spostamento dell’edizione 2024 di Musart fuori Firenze, al Parco Mediceo di Pratolino, non è un fulmine a ciel sereno. Da tempo gli organizzatori stavano pensando a una location differente e in passato avevano anche avviato una riflessione per il numero limitato di posti che possono essere previsti in piazza Santissima Annunziata. Se in centro a Firenze gli spalti ospitano circa 3.000 posti, nel parco sulle colline della città si potrà arrivare fino a 3.500 spettatori.

- Pubblicità -

In parallelo la Città metropolitana di Firenze, proprietaria del Parco mediceo di Pratolino, ha iniziato a ripensare la gestione dell’area intorno a Villa Demidoff per valorizzare questo scrigno verde, anche con iniziative culturali. Alcuni eventi collaterali del programma di Musart resteranno però a Firenze anche nell’estate 2024, come l’ormai classico concerto all’alba nel chiostro degli Innocenti, la sezione dei documentari al Cinema della Compagnia e le mostre.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -