PItti Uomo 2019 giugno Firenze
Foto: AKAstudio - collective

La moda sfila a Firenze con il secondo appuntamento di Pitti Uomo per il 2019. Iniziamo dalle date dell’edizione numero 96: dall’11 al 14 giugno il salone della moda torna alla Fortezza da Basso. Ma tutta la città sarà animata da quella che è la “settimana della moda fiorentina”, con sfilate, mostre, ed eventi per festeggiare i 30 anni di Pitti Immagine.

“E’ l’edizione più completa in assoluto tra ricerca, componente culturale e creatività” spiega l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone. Il tema scelto per il salone estivo (che ospiterà 1220 marchi, di cui il 45% esteri) è “The Pitti Special Click”, a sintetizzare l’energia che circola in Fortezza.

Le novità di Pitti Immagine Uomo 96

La fiera diventa più “social”: debutta una speciale collaborazione tra Pitti Immagine e Instagram, così alla Fortezza da Basso sarà protagonista un set fotografico firmato Instagram mentre uno speciale progetto fotografico racconterà in anteprima la mostra Romanzo Breve di Moda Maschile, al Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti, curata da Olivier Saillard per i trent’anni di Pitti Uomo, per raccontare la storia e l’evoluzione del menswear. Per l’occasione Fondazione Pitti Immagine Discovery ha deciso di donare alle Gallerie degli Uffizi una preziosa collezione di moda uomo (del valore complessivo di 307.756 euro).

Pitti Uomo 2019: gli eventi più attesi a giugno

L’evento inaugurale, la serata di gala del Centro di Firenze per la Moda Italiana, sarà il 10 giugno a Palazzo Corsini. Poi via al fitto programma di appuntamenti, tra ospiti d’eccezione e debutti speciali. Givenchy è il guest designer, in calendario mercoledì 12 giugno, mentre l’artista americano Sterling Ruby è lo special guest:  presenterà la prima collezione del suo brand S.r. Studio La.Ca. R. con un evento in programma il 13 giugno alle Pagliere.

Msgm, il brand fondato nel 2009 da Massimo Giorgetti, tornerà per festeggiare i primi dieci anni, mentre Marco De Vincenzo sarà ospite come Pitti Italics Special Event e lancerà la collezione uomo.

La sfilata di Ferragamo in piazza della Signoria

Attesissimo è lo show “ Florence Calling” di Salvatore Ferragamo, che a Pitti Uomo l’11 giugno 2019 sfilerà eccezionalmente in piazza della Signoria con la linea uomo, sotto il “Biancone”, di cui la maison ha finanziato il restauro (tramite l’Art Bonus). Lo stesso giorno il Gucci Garden inaugura il nuovo allestimento.

Per la prima volta a Pitti Uomo ci sarà Giorgio Armani con A X Armani Exchange, mentre il brand Karl Lagerfeld renderà omaggio al grande stilista con una performance live dell’artista londinese Endless: un’installazione di 5×9 metri dove la street artist dipingerà un ritratto di Karl Lagerfeld durante tutti i quattro giorni della fiera.

Per l’edizione di giugno di Pitti Uomo torna anche la quarta edizione di “Secret Florence”, rassegna all’interno dell’Estate Fiorentina 2019 sull’espressione artistica contemporanea con il sostegno del Comune di Firenze e di Pitti Immagine. In programma di eventi, performance e concerti in luoghi inediti della città (dal 10 al 16 giugno).

Gli appuntamenti in fiera

La moda sfila a Firenze alla Fortezza da Basso, che sarà invasa dal popolo variegato dei “Pitti people”Tra le novità dell’edizione 96 della fiera, Moon Boot nell’anno del 50esimo anniversario presenta in esclusiva la prima collezione primavera estate della sua storia, Carine Roitfeld fondatrice di CR Fashion Book e CR Studio, presenta la sua prima sfilata ufficiale e si unisce ad Andrea Panconesi, di LuisaViaRoma, per celebrare il 90esimo anniversario di LuisaViaRoma, in programma il 13 giugno. Infine i nomi più promettenti della nuova scena creativa cinese saranno protagonisti a Firenze, con il progetto Guest Nation China promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con Shanghai Fashion Week.