lunedì, 23 Maggio 2022
HomeSezioniEventiScoppio del carro Firenze 2022,...

Scoppio del carro Firenze 2022, l’orario: come si celebra la Pasqua

Dopo lo stop per il lockdown e la cerimonia a porte chiuse dell'anno scorso, a Firenze torna il pubblico per il tradizionale scoppio del carro: le novità, gli orari della Pasqua 2022 e dove seguirlo in diretta tv

-

Lo scoppio del carro 2022 a Firenze vede il ritorno dopo due anni del pubblico in piazza Duomo, nel classico orario della mattina di Pasqua, ma gli spettatori dovranno indossare la mascherina Ffp2: per chi non potrà assistere in presenza al volo della colombina, dal Brindellone fino all’altare maggiore, resterà la possibilità di seguire le celebrazioni in diretta tv. Con la conclusione dello stato di emergenza per il Covid, il Comune torna alle origini e aprire le porte di questo evento. Ecco come e quando si celebra lo scoppio del carro a Firenze.

Quando e come si celebra lo scoppio del carro 2022 a Firenze

Annullato nel 2020 e fortemente ridimensionato l’anno scorso con una cerimonia a porte chiuse (eccezion fatta per i fedeli della messa di Pasqua), in occasione dello scoppio del carro del 17 aprile 2022 il Comune di Firenze ha riaperto le porte dell’evento prevedendo l’obbligo di indossare le mascherine più filtranti, le Ffp2. In piazza Duomo ci sarà poi una zona intorno al Brindellone che sarà lasciata vuota per motivi di sicurezza.

“Dopo due anni, fiorentini e non potranno vivere in presenza la nostra tradizione secolare“, ha scritto su Twitter, nei giorni scorsi, il sindaco di Firenze Dario Nardella. Palazzo Vecchio ha comunque pensato anche alla diretta tv dello scoppio del carro 2022 su due televisioni regionali.

L’orario dello scoppio del carro 2022 a Firenze: l’evento di Pasqua

Confermato il classico orario dello scoppio del carro 2022, quando Firenze assisterà con il fiato sospeso al volo della colombina: lo spettacolo dei fuochi d’artificio e dei mortaretti è in programma alle ore 11 della mattina di Pasqua (17 aprile). La cerimonia sarà preceduta da vari momenti di preparazione. Alle ore 5 due coppie di buoi arriveranno alle Cascine e, agghindati da fiori partiranno alle 6.15 dal viale dell’Aeronautica per giungere al deposito di via Il Prato, dove si trova il Brindellone.

Alle 7.30 da qui partirà il percorso del carro del fuoco che sarà scortato dai figuranti del corteo della Repubblica fiorentina e sfilerà fino a piazza Duomo, secondo questo itinerario: borgo Ognissanti, piazza Goldoni, via della Vigna Nuova, via Strozzi, piazza della Repubblica, via Roma. In piazza Duomo il serpentone di personaggi in costume sarà atteso, intorno alle 8, dai Bandierai e dai Musici degli Uffizi che si esibiranno. Un secondo corteo sfilerà per le vie del centro storico dalle 9.30. Sempre in piazza Duomo, alle 9.45 è in programma l’estrazione del calcio storico fiorentino, per decidere quali colori si affronteranno durante il torneo di San Giovanni.

Ecco come si celebra lo scoppio del carro 2022, il cui spettacolo dura circa 20 minuti: alle ore 11.00, nel momento del canto del “Gloria”, l’arcivescovo di Firenze Giovanni Betori accenderà con il fuoco sacro la colombina, che “volerà” per tutta la navata centrale e arrivando al Brindellone innescherà le 1.600 cariche. Qui gli altri eventi a Firenze in programma a Pasqua e Pasquetta.

colombina brindellone come si celebra scoppio del carro

Dove vedere diretta tv dello scoppio del carro 2022

Il Comune di Firenze ha assegnato i diritti per trasmettere in diretta tv lo scoppio del carro 2022, che si potrà vedere su Tele Iride (canale 96) e su Toscana Tv (tasto 18 del telecomando): l’orario di inizio delle trasmissioni fissato alle 9.00.

Le due emittenti sono state selezionate dopo un bando pubblico per la trasmissione in chiaro della cerimonia in tutta la Toscana. In televisione si potrà così seguire tutto il corteo e le celebrazioni che precedono lo scoppio del “carro del fuoco”, compreso il sorteggio per il torneo del Calcio Storico Fiorentino.

Le origini del “carro del fuoco”: ecco come si celebra

La rievocazione dello scoppio del carro si celebra a Firenze ormai da 9 secoli, per ricordare il ritorno dei fiorentini dalle Crociate nel 1101. Secondo la leggenda Pazzino de’ Pazzi portò a Firenze tre pietre focaie del sepolcro di Cristo, che divennero protagoniste delle celebrazioni cittadine del Sabato Santo per generare la scintilla di fuoco “novello” con cui – dopo la benedizione – riaccendere il focolare domestico.

Col passare del tempo questa usanza venne spostata alla Domenica di Pasqua e fu costruito un “carro del fuoco”. L’attuale Brindellone di Firenze, che risale al 1700, la mattina di Pasqua viene accompagnato per le vie del centro da 150 figuranti del corteo storico. È il volo dell’innesco, che per la sua forma è chiamato “colombina” e viaggia su una fune, a dare il via allo scoppio del carro: per Firenze questo tragitto di 150 metri tra l’altare maggiore della cattedrale e la piazza (e ritorno) ha un importante significato. Un viaggio senza intoppi tradizionalmente è un segno di buon auspicio per la città.

Ultime notizie